PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Prigioniera

Mi sento rinchiusa,
prigioniera,
prigioniera di un mondo che mi obbliga,
che mi costringe a fare ciò che vuole lui.

Mi sento prigioniera
di un mondo,
che pretende di sapere cosa cerco io,
perseverando nell’errore.

Mi sento prigioniera
di una società,
che crede di conoscere ogni mio bisogno,
e con prepotenza non mi lascia mai esprimere il mio parere.

La realtà, però,
è ben diversa.
Il mio mondo è un padrone,
non sa cosa voglio,
né di cosa ho bisogno:
la Libertà.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Claudia Schirò il 17/04/2011 16:50
    Bellissima, complimenti Natascia siamo tutti prigionieri di questa società che ci rende schiavi.
  • Anonimo il 30/07/2009 23:58
    [sensa parole] davvero bella e quello che provo io... COMPLIMENTI!!!
  • Riccardo Barletta il 11/12/2008 19:35
    è una pessima sensazione quella che si prova quando vedi ogni strada alla felicità chiusa, l'ho spesso provata anche io... credo che la libertà, come disse il grande signor G., non è stare sopra un albero ma è partecipazione, quella partecipazione che trovi con qualcuno al tuo fianco che possa spezzare le catene della tua prigionia... bella poesia brava ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 17/09/2008 06:51
    Una prigione... l'unica possibilità di evasione..è seguire il proprio cuore.. con Amore...

    Bella...
  • Wester Auxano il 17/08/2008 10:18
    Prigionieri della massa, delle convenzioni stilistiche, dell'informazione viziata, delle mode padrone... schiavi forse del compromesso... baci...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0