username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La bambina dagli occhi tristi

La bambina dagli occhi tristi
vedeva il mondo in bianco e nero,
lo guardava dall'interno della sua camera
dove ogni giorno si rifugiava.
La realtà in cui viveva
non le piaceva,
era piena di aggressività e di paura.
Chiusa nella sua stanza
sognava ad occhi aperti
immaginando un mondo a colori.
Era un mondo di fantasia
ma la teneva in vita.
Lì splendevano i colori dell'arcobaleno
perchè regnavano sempre
la pace, l'amicizia e l'amore.
Nel mondo dei suoi sogni
c'era un uomo, che un giorno,
col suo infinito amore,
l'avrebbe liberata dalla schiavitù.
La bambina è cresciuta,
è una donna ed ha imparato
che la vera libertà è solo dentro di lei.


13/10/2007

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 10/10/2015 06:33
    apprezzata... complimenti.

73 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 18/07/2009 18:56
    Grazie Giuseppe per il tuo commento davvero accurato.
    Bacioni...
  • Giuseppe Bellanca il 18/07/2009 18:31
    Cinzia, la tua poesia è deliziosa, ricca di sentimento e di tristezza, si denota la rimarchevole delusione verso il mondo che ti circonda, la speranza verso l'amore è uno stimolo per uscire dal guscio creato come rifuggio alle intemperrie della vita, dove le varie fasi hanno segnato l'esistenza, concludendo con la presa coscienza verso la libertà, contro tutto e tutti, facendo forza solo su te stessa, perchè tutto sommato nella vita siamo sempre soli. Ciao Cinzia.
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 23:19
    Se lo dici tu! Mi fido
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 22:44
    Tranquillo Donato il miele non te lo faccio cadere, ok?... Ma le mie ali sono bellissime!... Guarda che sono un angelo vanitoso da morire...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 12:26
    si che angelo.. ed ora non sbattere troppo le ali.. che mi fai andare tutta la polvere negli occhi!!! ... op... come devo fare con te... ti sei pappata tutta la nutella e con quelle alacce da pipistrello mi hai fatto cadere il miele
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 12:21
    No, no io ho mangiato la nutella... il miele te lo lascio... visto che sono generosa?
    Proprio un angelo!!!...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 12:00
    ahahaha hai sbagliato il barattolo quello e' il miele
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 11:56
    Si io corro e quando mi farò raggiungere avrò svuotato tutto il barattolo di nutella...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 11:52
    ahhhhhhh ecco dicevo che mi sentivo tutto appiccicoso...
    si ti ho visto.. e te l'ho gia' detto prima... incomincia a correre
  • Cinzia Gargiulo il 21/12/2008 11:26
    Grazie!!!... Questa è quella che ho fatto inserire nel CD di poesie con gli altri amici del sito...
    Baciotto... scusa... Ti ho sporcato di nutella!!!...
  • Donato Delfin8 il 21/12/2008 11:17
    Ma che bella. Chiusura deliziosa.. continuo!
  • Cinzia Gargiulo il 12/12/2008 09:09
    Grazie Massimo per aver commentato.
    A presto...
  • Massimo Tusa il 12/12/2008 08:40
    Solo i poeti hanno il coraggio di portare alla luce le orribilanti brutture di questo mondo, che purtroppo nel sommerso, miete vittime oltre ogni immaginazione, la mia s'intitola "Apparenti serentià". Questo è il filo conduttore della magior parte delle mie poesie.
    Brava
  • Cinzia Gargiulo il 10/10/2008 22:08
    Eva grazie per aver commentato e per la tua ammirazione.
    Sono solo una persona che ha lottato per raggiungere la sua serenità perchè la vita è una, non ci è data una seconda possibilità.
    Certo la libertà non ha prezzo...
    Ti abbraccio forte...:bacio:
  • Cinzia Gargiulo il 10/10/2008 22:04
    Ksenia grazie per il tuo bel commento...
    Un abbraccio...
  • Cinzia Gargiulo il 10/10/2008 22:02
    AnnaKiara grazie per il tuo commento... Ognuno ha la sua vita, alcuni hanno durante il percorso più ostacoli di altri se questo sia arduo o banale non so dire, sicuramente è vita vissuta.
    Un :bacio: anche a te
  • Cinzia Gargiulo il 10/10/2008 21:58
    Incompetente Cialtrone (certo il nome la dice lunga)... se la pensi così va bene, ma se ti cimentassi a scivere qualcosa che non sia banale magari potrei riuscire ad imparare qualcosa...
    Ciao...
  • Cinzia Gargiulo il 10/10/2008 21:53
    Vincenzo grazie di essere passato di nuovo. Ma forse hai frainteso, io non ho paura di amaree non sono chiusa in me stessa. Il mio percorso di liberazione mi ha resa invece consapevole e l'essere libera dentro permette di distinguere tra il vero amore e il bisogno d'amore che sono due cose diverse.
    So perfettamente che condividere è bellissimo perchè l'ho già fatto ma bisogna incontrare la persona giusta. E quando è giusta veramente non ci sono dubbi perchè si riconoscono entrambi... io so che quando incontrerò l'uomo giusto non avrò alcun dubbio ma per ora non è avvenuto anche se ho incontarto belle persone che possono essere ottimi amici.
    Un abbraccio...
  • eva adamo il 10/10/2008 17:52
    solo i dannati non osano... e chi osa e riesce, non è ne noioso ne banale... ne tanto meno sarà dannato... tu hai osato... hai osato ribellarti a quella paura che lentamente ti stava trascinando nel baratro e davanti a questa dimostrazione di forza tu Donna meriti solo la mia più totale AMMIRAZIONE... la libertà non ha prezzo...
  • Anonimo il 10/10/2008 14:35
    Quanti bambini dagli occhi tristi... tutti noi lo siamo stati chi più, chi meno.. la salvezza è dentro di noi, ma ci vuole tanta energia e coraggio! La vita è qui, cammina di fianco a noi, senza quasi farsi notare... e poi eccola on i capelli al vento, gli occhi inumiditi, quel sorriso sofferente, quell'abbraccio caldo e freddo... la vita! La libertà è in noi è vero!

    KL
  • Kiara Luna il 10/10/2008 14:21
    Raccontare delle paure della vita non è facile... il percorso ke si fa fin da bambini non certo noioso... ma arduo. Brava Cinzia :bacio:
  • Anonimo il 08/10/2008 14:30
    ciao cinzia, scusa ma non mi è piaciuta. non è un po' noiosa e banale?
  • VINCENZO ROCCIOLO il 08/10/2008 10:00
    È vero Cinzia che la vera libertà è quella che è dentro di noi, quello che siamo in seguito alle nostre esperienze, quello che amiamo, quello che abbiamo costruito, il nostro modo di essere e di pensare, ma è anche vero che quello che ci può dare una persona che ci ama con tutto il cuore, è il coronamento di tutto questo, è l'incontro di due anime e di due corpi, è la gioia di condividere, è la consapevolezza di avere accanto una persona che ci vuole bene per quello che siamo e che desidera la nostra felicità.
    Non è facile trovarla, ma sta anche a noi saper cogliere il momento giusto e saper trovare la persona giusta, se è il caso mettendosi in discussione, facendo tesoro delle esperienze passate e, a volte, avendo anche la forza di saper perdonare errori e incomprensioni.
    Io credo che l'errore più grande che possiamo commettere è quello di chiuderci in noi stessi per la paura di scottarci. È meglio conoscere il calore del fuoco e magari riportare qualche bruciatura (non è detto che sia sempre così!), che privarsi del tepore e del calore che il fuoco può darci.
    "Amor omnia vincit", diceva il grande Publio Virgilio Marone, e i vecchi saggi latini non sbagliavano mai.
    Un abbraccio alla bambina dagli occhi tristi e alla donna libera e intelligente che sei.
  • Cinzia Gargiulo il 07/10/2008 23:09
    Paola non sempre è facile credere nelle cose più ovvie.
    Grazie per aver commentato.
    Un :bacio:
  • Cinzia Gargiulo il 07/10/2008 23:06
    Incompetente Cialtrone... scusa ma non ho compreso il senso dei tre puntini
    sospensivi...
    Ciao...
  • Cinzia Gargiulo il 07/10/2008 23:04
    Grazie Ada sei una dolce amica che desidera la mia felicità.
    Un :bacio:
  • Anonimo il 06/10/2008 19:28
    ...
  • Ada FIRINO il 06/10/2008 10:48
    Ecco Cinzia, "libera" questa tua libertà, faticosamente conquistata e usala come mezzo per raggiungere quella felicità tanto agognata. Io l'ho fatto, senza più paure, e ne sono davvero felice! Un abbraccio, cara.
  • Paola Bonc il 06/10/2008 10:17
    vero... e pensare che a volte non ci crediamo!!!!
    bellissima
  • Cinzia Gargiulo il 05/10/2008 12:21
    Luca grazie per aver commentato. Scusa il ritardo nella risposta, il tuo commento mi era sfuggito.
    A presto...
  • Cinzia Gargiulo il 05/10/2008 12:17
    Purtroppo Salvatore nel mondo ci sono molti bambini con gli occhi tristi, troppi... e quella tristezza nei loro occhi spesso è dovuta a ciò che vivono e subiscono all'interno delle loro famiglie. Ogni volta che qualcuno si riconosce in questa poesia sento una stretta al cuore perchè è una conferma che le famiglie non sempre sono quel porto tranquillo che dovrebbero essere.
    Grazie per aver scelto di commentare.
    Un abbraccio...
  • Cinzia Gargiulo il 21/09/2008 22:47
    Grazie Eva per aver commentato.
    Un abbraccio...
  • Cinzia Gargiulo il 16/09/2008 15:17
    Valeria e Aspasia vi ringrazio tanto per esservi fermate a commentare.
    Un abbraccio ad entrambe...
  • Aspasia Forte il 16/09/2008 11:09
    Brava per come hai saputo scrivere queste verità. Ma quante ferite nel corpo e nell'anima per cercare noi stessi! Eppure è così, bisogna avere tanto coraggio e affrontare le tempeste in mare aperto e senza difese, per arrivare a ritrovarci e ad amarci così come siamo. Un abbraccio forte forte.
  • valeria raffa il 16/09/2008 10:00
    che bella questa poesia... ciao
  • Cinzia Gargiulo il 30/08/2008 14:50
    Dolce sei molto cara... grazie di esserti fermata e bentornata!
    Un :bacio:
  • Dolce Sorriso il 30/08/2008 14:39
    sei grande,
    come grande la tua conseeeeapevolezza,
    le donne che lottano hanno una marcia in più
    al traguardo l'applauso sarà incontenibile----
    brava
  • Luca Moneti il 29/08/2008 18:27
    bella
  • Cinzia Gargiulo il 28/08/2008 00:20
    È proprio così Augusto sto conquistando quella libertà con caparbietà, fatica, sudore e lacrime ma è un obiettivo troppo importante... Se vuoi continuare a conoscere questo percorso di conquista puoi leggere "Demoni" e "Alla mia maestra".
    Grazie di essere passato.
    Un :bacio:
  • augusto villa il 28/08/2008 00:15
    Bella, per come è scritta e per quello che dice... Sì è vero la libertà è dentro di noi... Il coraggio di viverla... beh... quello può può crescere in noi ma va coltivato, curato, con sudore, sangue e lacrime... ma in fondo... ne vale la pena!... Ciao! Brava!
  • Cinzia Gargiulo il 27/08/2008 21:47
    Grazie Claudia... ho un amore particolare per questi versi...
    Un :bacio:
  • claudia checchi il 27/08/2008 21:13
    È stupenda.. complimenti..
  • Cinzia Gargiulo il 27/08/2008 10:41
    Sì, Vincenzo volare in libertà è bellissimo!...
    Un abbraccio...
  • Vincenzo Capitanucci il 27/08/2008 10:21
    Fra il bianco ed il nero.. un arcobaleno di colori... un libero diamante prisma... dentro di lei..

    magnifico centrarsi in Se stessi... per poi poter volare... in totale.. pace.. amicizia.. amore..
  • Cinzia Gargiulo il 26/08/2008 11:57
    No, no Alessio. Quando capisci che la libertà non dipende da altri che ti aiutano a trovarla ma la devi scoprire dentro di te allora invece non ti senti oppresso ma spicchi il volo nella tua vita... sei libero dai pregiudizi, dai moralismi, dalle false illusioni e non ti fanno male gli altri quando sparano i loro giudizi che non non stanno nè in cielo nè in terra...
    Un abbraccio
  • Alessandro Cadeddu il 26/08/2008 11:52
    È triste pensare che la vera libertà la si possa trovare solo dentro noi stessi.. significa che non possiamo dar sfogo al nostro innato desiderio di libertà.. c'è qualcosa che ci opprime continuamente.. bella poesia
  • Cinzia Gargiulo il 24/08/2008 00:06
    Grazie Bruno! Felice del tuo passaggio.
    Un abbraccio...
  • bruno saetta il 21/08/2008 14:37
    Grazie!
  • Cinzia Gargiulo il 21/08/2008 13:41
    Ovviamente il commento precedente è per te Bruno...
    Ciao.
  • Cinzia Gargiulo il 21/08/2008 13:39
    Non ci sono parole più vere, possiamo fuggire in capo al mondo ma se non abbiamo compiuto il nostro percorso interiore per liberarci non staremo mai bene... solo che certi percorsi sono lunghi e dolorosi, ci vuole una grande determinazione per arrivare fino in fondo però ne vale la pena...
    Se ti interessa ci sono opere correlate a questo mio discorso sono la poesia : "Demoni" e il racconto pubblicato stamane "Alla mia Maestra!...
    Grazie per aver commentato.
    Un abbraccio...
  • bruno saetta il 21/08/2008 12:23
    Vero, nessuno potrà mai essere libero se non è tale innanzitutto dentro di se. Disse qualcuno una volta: non fuggire in cerca di libertà se la più grande prigione è dentro di te.
    Molto bella la poesia.
  • Cinzia Gargiulo il 20/08/2008 20:58
    Grazie Vincenzo H. sono felicissima che ti sei fermato dalle mie parti anche perchè è da un po' che non ti incrociavo.
    A volte siamo chiusi nei rifugi perchè la realtà in cui viviamo è troppo brutta da farci tanta paura e da bambini è difficile superare le paure soprattutto se non c'è nessuno ad aiutarti.
    Un abbraccio...
  • Cinzia Gargiulo il 20/08/2008 20:16
    Grazie Giacomo sei un amico dolcissimo.
    Un :bacio:
  • Anonimo il 20/08/2008 19:59
    Brava Cinzia... trasmettere l'evoluzione interiore di una bambina in una ventina di versi non è facile. Ci sei riuscita con questa bella poesia che dimostra come ti sei fortificata con la consapevolezza di te stessa.
    Un bacio poetico dal tuo amico Giacomo.
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 23:53
    Terry grazie!!... Qualcosa però mi dice che anche tu sei una piccola GRANDE donna...
    Un grosso :bacio:
  • terry Deleo il 19/08/2008 23:34
    Cara Cinzia, la tua forza è indescrivibile, la tua voglia di vivere una vita libera è la tua FORZA. Sei una grande donna. terry
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 18:49
    Luciano grazie del tuo passaggio. Avevo già pubblicato questa poesia che poi ho cancellato e ora deciso di postare di nuovo, forse l'avevi già letta...
    La realtà a volte è veramente dura da superare ogni immaginazione e in quei casi o si soccombe o si trova la forza di lottare per la propria vita e la propria libertà e questo dipende solo da noi. Questo ha compreso la bambina divenuta donna.
    Per completare i tasselli di questa storia leggi "Demoni" che è più recente.
    Un :bacio:
  • Luciano Sansone il 19/08/2008 18:36
    Le illusioni, i sogni erano pillole che prendevamo per curare le tristezze, le paure della nostra infanzia e adolescenza. Poi crescendo ognuno di noi si è scontrato con la realtà della vita.
    Il mondo che sognavamo di colpo non c'era più. Cosa ci è rimasto, Cinzia cara, se non la libertà che abbiamo dentro. Quella, no, nessuno può portarcela via. Ed anche nel momento della morte potremo gridare: io sono libero!
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 18:26
    Grazie Gaetano per le tue belle parole... Lasciati il pessimismo alle spalle e vedi il positivo nella vita, te lo dice una che è nata e vissuta nella sofferenza.
    La vita è troppo bella comunque, un dono unico e prezioso da accogliere con gioia...
    Se la mia libertà interiore è riuscita a contagiarti e se riesce a smuovere anche negli altri voglia di liberazione significa che la mia sofferenza non è stata inutile e assume un nuovo significato che forse non avevo ancora colto...
    Ti abbraccio con la promessa di venire a leggerti giovane poeta...
    Un abbraccio...
  • Barbablu il 19/08/2008 18:08
    ciao cinzia, complimenti per la poesia e auguri per quello che potrai ancora scoprire; un solo invito: forse sono troppo giovane, troppo illuso, ma la libertà non rimane dentro di noi quando la esprimiamo come tu hai fatto. contagia, muove, suscita voglia di liberazione ed è questa in fondo la sua vera funzione: uscire e sconvolgere. spero che riuscirai a trovare la forza di capire che una piccola libertà interiore condivisa crea la Libertà dell'Uomo (anche quando gli altri non ci permettono di esserlo fino in fondo)... parola di pessimista
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 18:00
    Grazie Rita... il mio percorso di liberazione è lungo e faticoso ma vale la pena di andare fino in fondo perchè la vita è preziosa...
    Andrò a leggere la posta quanto prima.
    Un :bacio:
  • rita giannini il 19/08/2008 16:21
    Brava Cinzia, bellissima, anche se triste... ma dimostra davvero un percorso lungo che porta però alla verità: la vera libertà è solo dentro noi...

    p. s. se leggi la tua mail ti avevo scritto ed anche mia sorella, così le rispondi e la conosci... ciao!!
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 12:41
    Vincenzo questo percorso che ha portato la bambina a diventare una donna consapevole che la vera libertà è solo dentro di noi è stato faticosissimo.
    Ci sono state tante cadute ma quando sei costretto a rialzarti sempre da solo perchè l'alternativa può essere solo soccombere, non puoi non capire che non devi dipendere da nessuno. Molte volte è per necessità che si giunge alla comprensione... E quando questo accade la tua visione della vita cambia. Non piangi più su te stesso pensando che tutte le sofferenze siano state riservate a te ma diventi grato nei confronti della vita che con la sua durezza e con i dolori che ti ha inflitto ti ha reso più forte.
    Sarebbe bello imparare senza tanto dolore ma purtroppo non è così che accade.
    Si comprende che la sofferenza non si può evitare, ma si può gestire grazie alla conoscenza di sè, dei propri limiti e della propria forza.
    Ma soprattutto si comprende che bisogna saper stare da soli e con gli altri e soltanto se sai stare in primo luogo da solo puoi vivere con gli altri senza dipendere da nessuno.
    Il mio obiettivo da un po' di anni a questa parte è stato proprio liberarmi da ogni sorta di dipendenza anche familiare, ma questo non significa che io non abbia voglia di amare e di condividere la mia esistenza con qualcuno.
    Come tu hai intuito io sono pronta ma occorre incontrare qualcuno che abbia a sua volta fatto il suo percorso interiore e che possa essere altrettanto pronto... Finchè c'è vita c'è speranza...
    Un :bacio:
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 12:17
    Sara grazie per le tue belle parole... La speranza di un futuro migliore, l'amore per la vita i sogni e la fantasia sono stati il nutrimento della mia anima. Un'anima che è stata più volte ferita mortalmente ma che ha saputo resistere ad ogni pugnalata che le è arrivata. La mia anima è il mio tesoro che ho imparato a curare e coccolare con gli antidoti che ti ho detto...
    Sono molto felice del tuo passaggio.
    Un :bacio:
  • VINCENZO ROCCIOLO il 19/08/2008 08:48
    Quando siamo bambini, cara Cinzia, cerchiamo di immaginare il nostro futuro; abbiamo la finestra aperta sui sogni: l'amore, una persona che ci voglia bene con la quale vivere tutta la vita, un lavoro che ci piace, diamo spazio alla nostra fantasia e alla nostra creatività.
    La realtà ci costringe poi a fare i conti con persone che non sono quelle che avremmo voluto, spesso a fare un lavoro che non ci piace, e soprattutto ci costringe a prendere atto anche della nostra limitatezza di esseri umani, con le nostre difficoltà, le nostre crisi, i nostri problemi.
    Comincia così quel lungo percorso che ci porta alla formazione della nostra identità, e non è affatto facile giungere a capire e a interiorizzare quello che tu dici nel finale della tua poesia, che la vera libertà è solo dentro di noi.
    Non tutti ci riescono, ed è allora che si formano quelle dipendenze, dalla droga, dall'alcool, e soprattutto quella davvero difficile da eliminare che è la dipendenza affettiva, il dipendere da un'altra persona per realizzare se stessi, o per attenuare i propri disagi psichici.
    Se tu sei riuscita a capire che la vera libertà è dentro di te, hai fatto già un grande percorso, e sei pronta per incontrare quell'uomo che sognavi da bambina.
    Prima o poi, i colori dell'arcobaleno che vedevi da bambina, quei colori che sapevano di pace, di amicizia e di amore, li rivedrai, e sarà allora che tornerà fuori la bambina che hai conservato dentro di te.
    Te lo auguro con tutto il cuore.
  • sara rota il 19/08/2008 07:16
    Scusa se mi ripeto Cinzia, ma la tua poesia mi porta a complimentarmi con te per essere riuscita a ritrovare la serenità attraverso la luce dei colori, la voglia di una vita gioiosa, la voglia di ricominciare certa che il futuro sarà via via migliore. Un abbraccio.
  • Cinzia Gargiulo il 19/08/2008 01:05
    La libertà interiore è quello a cui ho sempre mirato e nessuno me la potrà portare via e l'arcobaleno splende dentro di me...
    Grazie Angelica per il tuo bellissimo commento.
    Un :bacio:
  • Anonimo il 18/08/2008 23:48
    Certo cara Cinzia, quella libertà la si può trovare dentro a se stessi...
    Nessun uomo è in grado di liberarci da quella schiavitù, che continuerà a vivere nei nostri intimi ricordi...
    Per fortuna quell'arcobaleno non è rimasto chiuso, solo in quella stanza...
    Ora può splendere e illuminare un percorso diverso...
    un abbraccio
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0