accedi   |   crea nuovo account

quam levissume

Progressi...
saprai del mio ritorno,
respirando la mia essenza...
a sera puro vento di gennaio,
avrò per me il senso di vuoto
... planando.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Francesco Giofrè il 13/09/2010 23:17
    desiderio ma anche voler scollegarsi da qualcosa forse un'amica
  • loretta margherita citarei il 09/03/2009 17:31
    bella ben scritta
  • Claudia Gaffurini il 27/08/2008 14:50
    molto bella. mai però tornare, anche se ci trasporta il vento. Grazie per il tuo commento. Un bacio e a presto
  • Anonimo il 22/08/2008 23:16
    Molto ermetica ed essenziale...
    un mistero che affascina e incuriosisce..
    complimenti...
    ciao
    Angelica
  • Angela Maria Tiberi il 22/08/2008 10:26
    Bella!
  • Marta Niero il 22/08/2008 01:19
    sembra un addio... da cosa, da chi? la chiusura di un rapporto? l'abbandono di se stessi? detta così sembra pessimistico il messaggio... ma il progredire iniziale lo sento come un miglioramento.. il planare della chiusa è un volo libero, non è precipitare.. e il vento di gennaio così gelido purifica, è un inizio..
    com'è particolare questo tuo testo, mi piace perchè è breve, sfuggente ed ermetico.. un abito cangiante che chi ti legge può indossare a suo piacere
    ricambio il bacio
    M

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0