accedi   |   crea nuovo account

Luci fero portatore di luce in onde SS

Satana ha probabilmente gli occhi azzurri
Avendo incrociato
Per un attimo eterno
Lo sguardo del Dio Celeste

Un azzurro cobalto
Troppo pesante
ingombrante
da portare

Precipitante
in

Un fulmine candito
Attraversado il corpo rosa
Della terra

Portatore di luce
In una porta di severi guai

Avversario
costante
In Carta pergamena

Rendi disumanamente
gloria al tuo Dio

Attraversando i corpi terrestri
Illuminati a giorno

Le intuizioni immacolate della notte

Mentre i molti volti uccidono
per piacere unicamente del sangue

mascherando ideologie
Sterminano popolazioni intere

Invece di fraternamente abbracciarle
in un unico caldo
infernale abbraccio

Tu brilli Sempre Splendido
nel ricordo del Tuo Dio!!!!

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 20/08/2008 03:23
    08/07/2008 25 letture Nei preferiti 0 commenti Votiai il tuo voto!

    SS seduti sul divano trono del Mondo 222
    di Vincenzo Capitanucci


    Soldi Sesso
    motori Di vano nero di Potere in lotta estenuante

    Sono Sempre Senza Soldi
    in Saldo Amore

    Forse in Spirito Santo

    in Sacro Sesso
    quasi sempre

    nel Credito intimissimo

    immacolato dell'Anima
  • Mario Vecchione il 19/08/2008 20:14
    in effetti Lucifero è l'alter ego di questo dio, se non la stessa identità, altrimenti non accadrebbero quello che tu giustamente scrive nella terzultima strofa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0