accedi   |   crea nuovo account

Sonetto al chiaro di luna

Non mi chiedere
cos'hai in più rispetto alle altre.
Non domandarmi
in cosa le altre differiscono da te.

Se tutte le mie scelte fossero razionali
non ci sarebbe posto per la passione.
Se usassi sempre il cervello
non sarei umano, ma un freddo robot.

Ho scelto te
perché in te vedo
colei che mi completa alla perfezione.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Grazia Denaro il 06/04/2012 23:49
    Bella poesia con perfetta chiusa, apprezzata!
  • Simone M. il 25/08/2008 10:23
    Vi ringrazio tutti per le belle parole...
    Matteo, devo ammettere che non conoscevo quella poesia di Montale. È stata pura casualità.
  • sara rota il 20/08/2008 07:22
    Bello è vedere la propria seconda metà fare un tutt'uno con noi chiudendo la mela con armoniosa perfezione. Piaciuta.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/08/2008 05:42
    pardon... lei mi completa alla perfezione... in modo sublime...
  • Vincenzo Capitanucci il 20/08/2008 05:40
    Stupenda Simone... spazio all'irrazionale... all'amore a tutto campo... che vive di fulmini.. di intuizioni... di corde argentate... in armonica musica lunare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0