PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Stragi universali a posteriori in semi malsani 626

Quando la cattiveria umana
Si fa uomo

Danzano divinamente i demoni della guerra
Distruggendo voracemente tutto il presente

In nome di una esplosione
Al passato piucchè remoto

Per fortuna le picche
Non avranno futuro a cuori

Non avremo il dolore dei fragili fiori
Di vivere in miseria
le misere miserie d’un futuro anteriore
in un posteriore a quadri fogli

Ci saremo distrutti prima
Nella folle barbarica follia
dell’uomo sapiens sapiens

In avida avida avidità

di bipede placentato genere estinto

Buttiamoci fuori
Dalla vita
la guerra ed il mondo

Prima che l’universo butti fuori noi

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • francesco muscarella il 12/09/2008 10:34
    Purtroppo sarà l'universo a buttarci fuori, dopo millenni non siamo ancora pronti, e quando saremo vicini ad esserlo, sarà l'universo a buttarci fuori.
    bellissima verità!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0