accedi   |   crea nuovo account

SS spirito santo veramente in Dei Morti 666

Quando l’intendimento sfiora
Lo 0 assoluto
Si aprono le porte dell’inferno

Ne escono tutti i morti
Dai cuori chiusi

mentalità strette
In ristretti cafè

Hanno piccole orecchie
Da spelacchiati carnivori
E grandi piedi
In zoccoli di legno

Calpestano i prati di tiglio
Falciando margherite al taglio

S’accendono la vita in taglie
Dei Morti in vivi interessi
Chiedono il loro pizzo

Tolgono la teglia
D’una lasagna umana
In via delle teglie

Puro cannibalismo in veglia
pia padana

Quelli che non hanno mai dato
Una possibilità all’amore di esprimersi

Moriranno per primi
Non avendo mai
Mai e poi mai

vissuto in vera mente

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0