PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

SINFONIA DELL'UNIVERSO

Musica nell'universo
come di mille strumenti
agli occhi nascosti
ma palpitanti di ancestrali note.
Armoniose spirali si diffondono,
vagano sospinte dal vento,
cullate dalle onde del mare,
vestite della tenerezza di un'alba,
del riverbero infuocato di un tramonto.
Melodie piovono dal cielo stellato,
scivolano sui raggi di luna
e si librano nel silenzio della notte
come nenia al sonno degli umani.
Suoni sublimi rapito percepisci
se incontri il languido sguardo di una donna
o il candido sorriso di un bambino,
se chi soffre con gli occhi ti ringrazia,
grato apprezzando una tua carezza.
Non soltanto gli artisti hanno sensi
per cogliere il bello della vita:
basta lasciare fuori da se stessi
il fragore del mondo
ed ascoltar la voce del creato,
di ciò che ci circonda e che ci parla
di quanto la Natura ci ha donato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 20/08/2008 23:03
    Hai ragione Ignazio,
    bisogna imparare ad ascoltare la bella melodia che ci offre la natura...
    Grazie per avercelo ricordato
    un abbraccio
    Angelica
  • sabrina balbinetti il 20/08/2008 22:40
    sinfoia del Creato molto suggestiva

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0