PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Incinta di Sole 282

Vieni
Amore mio

Scendi in sublime divino
La scala splendida del essere

in paradiso

Nella tua meravigliosa
misteriosa
Veste

traspare il nudo

ori e gemma
di apocalittica festa

un seno da dea

dolcezza
di luminosa stella

intensissima
in lattea luce

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • francesco muscarella il 09/10/2008 12:34
    Come al solito!
  • Anonimo il 21/08/2008 11:58
    Sono in paradiso solo a leggere questa tua ennesima stupenda perla che resta e si aggiunge alle altre formando una collana di essenza vitale immortale.

    Un abbraccio Capitano. nel
  • Anonimo il 20/08/2008 18:20
    ciao Vincenzo sempre apprezzabili i tuoi trasparir ed poetiche illuminazioni delle dee viventi. Salva
  • sabrina balbinetti il 20/08/2008 16:31
    brodo primordiale... o liquido amniotico?
    bella vince'!!!!!!!!!!
  • sara rota il 20/08/2008 15:12
    Semplicemente stupenda... ha un fascino particolare che la fa risplendere di luce in ogni verso... dolce e sensuale... un insieme di note d'amore universale. Bravissimo. :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0