PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Squarcio di lacrima

Si ricorderanno di ogni mia vita passata,
quando osserverò tutte le mie vite future,
e se avrò perduto il cuore fino in fondo
resterò ai confini del peccato.

Tutto il mondo al mio cospetto,
quante bestie, seicentosessantasei,
ti ricorderanno del tuo odio
e se avrai capito, non potrai fuggire,
il ritorno della nullità mi attrae,
costringendo il sangue a recitare.

Squarcio di lacrima, improvvisamente appare,
modello di ogni vita riproposto sulla strada,
timore di concludere l'ultima frase detta,
viaggio di prospettiva,
rinascimento eterno.

Si ricorderanno di ogni mia rivoluzione,
forse capirò la redenzione,
resterò col cuore in mano, sanguinante,
per tutto il male dentro.

Uomini e giganti pronti a ripartire,
ogni bestia scoprirà chi sei,
guariranno il senso dell'eccitamento,
quello che hai amato è l'inganno eterno,
specchio della profondità dell'anima,
giuramento dell'infedeltà,
sopravvento di desiderare un attimo,
il silenzio ascolterà le grida.

Squarcio di lacrima, sutura le ferite,
immobilizzazione, nasce un alito di morte,
ultima esecuzione, questa è la mia vita,
ricerca eterna,
è meglio respirare.

È meglio respirare.

È meglio respirare.

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0