PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Sirena

Dal mare calmo, limpido o impetuoso
di argento vestita mi appari
dolce sirena ammaliatrice.
Il tuo canto entra nel mio cuore
sconvolgendo i miei sentimenti
dolci carezze, piene di passione.
Nulla calmerà i nostri sensi
ne la bonaccia, ne il maestrale
nulla potrà distruggere
questo amore platonico
che come corde di chitarra, vibra all'unisono
esaltando i nostri sensi in festa.
Acqua di vita, linfa del mio cuore
di questo vero, ma impossibile amore
tu una sirena, io distrutto dal dolore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 06/08/2009 22:30
    Caro Francesco, per tanti mesi il mio avatar era una sirena che mi ricordava un'amica virtuale molto speciale e in un paesino della Francia nord occidentale ho incontrato una bellissima sirena come lo è questa tua.
    Sono qui per un saluto d'agosto...
    nel
  • Anonimo il 21/08/2008 23:09
    Complimenti Francesco,
    la tua poesia mi ha emozionato...
    quest'amore platonico ha accarezzato i miei sogni
    ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0