PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Può regalare incantesimi il web?

Che strane intersezioni della rete,
portano in lidi: pura fantasia.
Mah, forse è falso ciò che troverete
o forse è vero sogno: una poesia.

-Sai cosa ti può portare uno sguardo
sconosciuto? Una voce immaginata?

-Forse un reo sentimento, un azzardo,
che dona un’alchimia mai provata!

E noi così, viaggiatori del sogno,
lì, acquistiamo novelle emozioni:
dove il mistero è dolce e più segreto.

Forse è di questo che abbiamo bisogno,
d’un’alchimia c’accosta baci e suoni,
d’un mojito* che rompe ogni divieto.

* piccolo incantesimo (lingua Voodoo)

Giovedì 21 Agosto 2008

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • stella luce il 27/12/2012 22:25
    letta tra le opere a caso... davvero bei versi... il web cosa po' regalare???? forse davvero un mojito!!!!
  • Diana Moretti il 12/11/2008 18:34
    interessante la metafora di chiusura. Dia
  • Aldo Occhipinti il 31/10/2008 21:16
    Già. Il sonetto rinterzato è complesso; gli inserti dei settenari devono essere puntuali. Ciò fa pensare e ribadisce quanto questi due versi siano fondamentali per la nostra tradizione. Settenario e Endecasillabo, due versi bellissimi e musicali. Io amo molto anche l'ottonario, che secondo me è quello più "narrativo", reiterante e quasi ipnotico.
  • Aldo Occhipinti il 31/10/2008 20:58
    commenti graditissimi da ADI group, tutto sommato
  • Aldo Occhipinti il 31/10/2008 19:10
    Diciamo che ho reinterpretato la forma tradizionale, non ho ripetuto lo schema metrico della prima quartina nella seconda (spezzata); pertanto, ho rispettato il ritmo endecasillabbico dei 14 versi, ho rispettato la divisione duecentesca in due quartine e due terzine, ho solo dato una variante allo schema da ABAB ABAB CDA CDA - conducendolo a ABAB CDCD EFG EFG... per quanto riguarda la distribuzione della materia... ho lasciato fare al mio cuore;non me ne vogliano i formalisti, ma la tradizione va conosciuta, rispettata, ma anche interiorizzata e fatta propria... ciao, comunque mi fa piacere che c'è gente che osserva le ragioni formali di un componimento, è roba rara.
  • giuliano paolini il 23/08/2008 11:28
    onore ad internet che e' in grande cio' che l'uomo e' individualmente
    misero banale lercio ma anche magico poetico e purissimo il trucco sta nel non giudicare troppo meschino cio' che non vorremmo possedere ma ci appartiene godendo anche della follia o del terribile che esistono e sono li' per farci avanzare quando il troppo imbambolarsi tra le stelle ci fa assopire o peggio andare in catalessi
  • terry Deleo il 22/08/2008 15:36
    Sono sempre la solita... pensare alla bevanda.. ora so cos'è "mojito". Grazie Aldo
  • sara rota il 22/08/2008 11:14
    L'armonia di un pensiero d'amore regala incantevoli emozioni senza fine... bella.
  • Ugo Mastrogiovanni il 22/08/2008 09:28
    Buona la struttura, armonico il percorso, ottima l'intuizione.
  • Vincenzo Capitanucci il 22/08/2008 05:38
    Stupenda aldo... un mojito che rompe ogni divieto... specialmente se fatto con un Rhum... bruno-oro... in purem meravigliose emozioni alchemiche... in un bacio sonoro..

    si sentono le campane... dicono...
  • Aldo Occhipinti il 22/08/2008 01:38
    anzi, per la precisione - Il nome Mojito deriva dalla parola voodoo "Mojo" che significa "Incantesimo", il Mojito è dunqe un piccolo incantesimo.
  • Aldo Occhipinti il 22/08/2008 01:37
    P. S Moijto significa "incantesimo"
  • terry Deleo il 21/08/2008 23:58
    "Viaggiatori del sogno", così mi sento io leggendo i tuoi bellissimi versi. Si possono provare emozioni nel web, soprattutto qui nel nostro sito.
    Certo un mojito non ci starebbe male..
    Complimenti Aldo
    terry
  • nicoletta spina il 21/08/2008 23:43
    Bellissima questa magia del mondo virtuale.
    Si sente, si cerca, si trova ciò che anela il sogno...
    E qui a volte è più facile, e disseta e nutre il ricercare.
    Molto piaciuta.
  • sabrina balbinetti il 21/08/2008 22:18
    noi viaggiatori di questo sogno chiamato poesia abbiamo staccato il biglietto per un laste minute
    bravissimo molto piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0