PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È una donna

È una dònna che accènde di biànco i suoi bàttiti scùri,
che si sfiòra i capèlli, a cercàre disègni di spàzi nascòsti,
nei cui pàssi puoi lèggere i sègni del tèmpo,
tòccano il pètto.

Donne prèse dal sènso costànte del vìvere il giòrno,
a cercàre quel pàsso più avànti di cùi c'è bisògno,
spèsso si guàrdano intòrno,
altre vòlte non guàrdano dòve finìsce lo sguàrdo degli òcchi.

Hanno dèntro un respìro divèrso,
ogni fiàto potrèbbe sembràre che aspètti sperànza,
coi sospìri buttàti nel vènto,
o con àttimi in viàggi di sògni duràti un secòndo.

Pòssono chiùdere un cuòre in cristàllo dai rìflessi ròssi,
sanguinàrlo fin dòve anche il sògno si pèrde, o lasciàrlo cadère,
sanno strìngerti fòrte,
o svanìscono còme una nèbbia che rèsta fin dèntro le òssa.

Un bicchière di vètro che gràffia, coi colòri ridòtti in frantùmi,
così fràgili quàndo il rifùgio del cuòre scompàre, lasciàndole nùde,
un diamànte di pùra emoziòne, mille facce di stèssa brillànte invenziòne,
tanto fòrti da sàper trovàre risòrse, quàndo anche al diàvolo nè manca ùna.

Fanno chièdere còsa le pòrti a vedère le lòro ragiòni,
il mistèro è quel dòno di cùi troppo spèsso le fanno regàlo,
"che riuscìre a capìrti è impossìbile, dònna",
Sì, sorrìdono, e pùre a se stèsse lo ammèttono,

ma di dèntro c'è un pìccolo "vèrbo" che dà sempre è scrìtto,
dice sèmplicemènte, che fòrse,
a comprèndere lòro non cì vuole mòlto
Basterèbbe guardàrle negli òcchi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Rocco Burtone il 07/07/2009 13:00
    Eccomi, sono il tuo fan. Non vorrei essere noioso, ma anche questa è... Questa è e basta. Tu ci sei e basta. Voli alto. Spiegami gli accenti.
  • Anonimo il 24/08/2008 14:38
    tutti quegli accenti...
    sembrano farfalle su un prato di pietra dura... di turchese... di avventurina... di giada...

    bellissima!!!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 22/08/2008 05:51
    sì... basterèbbe guardàre l'oro sòlo negli òcchi... un dià mànte.. a mànte...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0