accedi   |   crea nuovo account

Destinazione Paradiso... a Milano

Cantavamo "Destinazione Paradiso"
e vagavamo per Milano notturna.
Della gente incrociata non ricorda l'incognito volto
ma di noi, la città, ha disegnato ombre dorate
lungo le sue strade
sonorizzandole d'aria
a percussioni di risate
a intervalli di respiri.

Cantavamo "Destinazione Paradiso''

l'altra sera

a Milano.

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/05/2016 16:45
    ***melaregalerestiivanahigh?

7 commenti:

  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 15/05/2016 15:32
    ...
  • carlo sorgia il 26/07/2008 09:54
    Destinazione Paradiso a Milano! Grande immaginazione e gran senso artistico. Complimenti
  • Giorgio Carana il 24/07/2007 01:16
    mi ha incuriosito il gran numero di visite. A ragione! Se, e quando mi capiterà di interpretarla, immaginero il quadro della tua poesia. Brava
  • IvaDiva il 22/04/2007 21:40
    Caro Michele, ma sai che i tuoi commenti non riesco proprio a capirli? Tutto il parafrasare utilizzato per dirmi? Non ho capito?!??!? vorresti lanciare un nuovo manifesto artistico?!?!?!?
  • michele marra il 22/04/2007 17:50
    La poesia per avere un futuro deve tendere all’essenzialità.
    Superiamo il decadentismo con una nuova poetica di ricerca dei termini, di corretta allocazione della parola, di messaggio completo e compiuto, prima nella mente del poeta e poi esteso agli altri.
    La lirica non può essere solo sfogo del poeta, ma messaggio per gli altri.
    Cosa deve fare il poeta? La sua è la ricerca della parola, del termine giusto da inserire al proprio posto, della scultura del “termine” della venatura della parola, come se fosse marmo. Solo così decollerà il nuovo rinascimento della poesia.

    Michele Marra
  • augusto villa il 05/01/2007 16:17
    Scritta bene, eravate voi il Paradiso... in quest'inferno che è Milano... Dovrebbe esserci più gente che fa come voi...
    Ciao! Augusto.
  • Giovanni Di Girolamo il 21/06/2006 14:58
    Ciao Ivana,
    spero che questo viaggio non sia in un senso solo... se non ritorni in Puglia, quanto meno sogna l'Australia, il Brasile o l'Africa equatoriale!
    Se ti va, leggi/commenta qualche mia poesia.
    Giovanni

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0