accedi   |   crea nuovo account

Ho bruciato il mio buon sentire

Ho bruciato il mio buon sentire
sopra una catasta di fuoco
oramai cenere.
È il giorno per capire come
può essere la pena altrui,
quel vuoto che pesa.
Inseguo quello che manca senza
volerlo empire ma viverci dentro.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Riccardo Brumana il 14/09/2008 00:28
    è una bella poesia ma non capisco perchè anzichè andare a capo dopo il punto ci sei andato prima con una sola
    parola.
    ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0