accedi   |   crea nuovo account

Filo di seta

L'aria è calda
umida, liquefatta
in questa giornata d'agosto.
Sgrano le ore
che monotone vanno senza meta,
senza colore.

La radio è stanca e
abulica diffonde note antiche.
È caldo, si soffoca!
La musica si appiccica all'anima
in un revival degli anni '70.

Un filo di seta sorregge i ricordi
risveglia un sopito grazioso vissuto.

Mi spara nel cuore un dolce sussulto
scoperchia quell'anima d'infinita purezza
che viveva ribelle e gioiosa il presente
che godeva incosciente del tutto e di più.

Poi il funerale della vita normale.
Si cresce, si evolve nell'adulto vissuto...
e la radio ormai stanca
mi risbatte sul muso
quel sottile filo di seta
che non posso agguantare
quell'impalpabile filo di seta
solo da ricordare.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Louis L. il 10/08/2009 02:46
    Il filo di seta, probabilmente, non si spezzerà mai... anche se, nel tempo, diventa sempre più esile. Complimenti, davvero bella.
  • Anonimo il 24/08/2008 13:32
    Che delicato quel filo di seta... che il funerale della quotidianetà , cerca di spezzare...
    sta a noi, aiutarlo a resistere...
    molto bella, cara Paola
    ciao
    Angelica
  • sabrina balbinetti il 24/08/2008 08:50
    spesso sottovalutiamo il filo di seta... troppo sottile... ma molto resistente
    i ricordi sono come mattoni che costruiscono giorno dopo giorno la casa della nostra esistenza!
    ti assicuro che servono tutti per darci la stabilità!
    bellissima!!!!!!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0