accedi   |   crea nuovo account

A Matteo

Matteo sei nato in un lontano undici ottobre del 1986,
ero presente quando il personale medico ti ha sollevato piangevo di gioia,
ti hanno messo sul petto di mamma e tu hai smesso di piangere,
ho avuto il compito di portarti nella stanza dove erano altri neonati, non sapevo come tenerti,
ma ero felice.
Sono iniziati ad arrivarti regalini e dediche, di tutte ancora oggi ne ricordo due, una per mamma da parte di nonno Ilio:” sei riuscita a fare in poco tempo quello che io non sono riuscito in venti anni” esprimeva tutta la sua voglia di un maschio, l’altra era per te da parte di zio Flavio:” la strada è lunga e tortuosa, ma ti giuro vale la pena di percorrerla “.
Oggi sei un ragazzo di quasi 22 anni sei serio ed intelligente, una sola delusione mi hai dato, quando dopo il diploma mi hai detto che non saresti andato all’università, ci tenevo tanto a quella laurea in informatica, della quale ne avevamo parlato spesso.
Ma noi genitori siamo pronti a perdonare tutto, anche se ancora oggi spero tu possa ripensarci.
Babbo

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • andrea venturi il 03/11/2008 16:17
    si hai ragine Claudia la scelta deve essere sua però nulla mi toglie la spranza che un giorno possa ripensarci.
    un Abbraccio Andrea
  • claudia checchi il 03/11/2008 15:41
    bella dedica x tuo figlio Andrea, trovo giusto che noi genitori vogliamo il
    meglio x i nostri figli.. ma poi Matteo ha fatto la sua di scelte, e giusta o sbagliata che sia deve provarlo lui.. e babbo e' sempre pronto a perdonare.
    ti abbraccio forte.. ciaoo
  • andrea venturi il 06/09/2008 16:31
    grazie maria si ci tenevo molto che lui andasse all'università, pero devo rispettare la sua scelta la vita è sua.
  • Maria Gioia Benacquista il 06/09/2008 12:53
    Per Matteo...
    L'importante è che tu sia felice delle tue scelte.
    Ciao.
  • Maria Gioia Benacquista il 06/09/2008 12:45
    Bella dedica a Matteo... noi genitori vorremmo il meglio per i nostri figli... spero che tuo figlio ci ripensi... un bel dono per sé stesso.
    Ciao,
    Maria G.
  • andrea venturi il 05/09/2008 11:37
    ciao dolce sorriso, è difficile quando ti sei fatto delle illusioni, ma poi come dici tu dobbiamo accettare le loro scelte.
  • Dolce Sorriso il 04/09/2008 23:25
    tante volte noi vorremmo scegliere per loro,
    certamente per il loro bene.
    Accettare le loro scelte è un segno di grande amore
  • Cinzia Gargiulo il 25/08/2008 15:54
    Che vergogna! Ho fatto tanti errori nel commento di stamane, avevo fretta di andarmene al lago ma volevo lasciarti un segno del mio passaggio...
    Mi correggo: GIOIE... IMPAREGGIABILI...

    X Matteo... Hai visto? Ti avevo detto che il babbo aveva qualcosa da dedicare anche a te...!
  • andrea venturi il 25/08/2008 10:10
    si cinzia non si può scordare il primo abbraccio ma passano gli anni e l'amore è sempre lo stesso.
  • Cinzia Gargiulo il 25/08/2008 09:45
    Queste sono gioe imperiggiabili, il primo abbraccio al proprio figlio è indimenticabile. Una dedica molto dolce...
    Ciao...
  • andrea venturi il 24/08/2008 21:44
    si Marlene è più una dedecca, ma chi non ama i propi figli?
    grazie
  • andrea venturi il 24/08/2008 21:42
    Matteo ti è arrivato il commento con il nome di mia moglie non mi ero accorto che era inserito il suo profilo.
  • rita giannini il 24/08/2008 21:38
    Matteo Iolita, grazie è vero è più una dedica, ti rigrazio del bravo
    a presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0