username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sottile contemplare

Sono stanca.
Non è stanchezza del vivere o del quotidiano,
ma solo fisica.
E mi abbandono,
contemplo...
luce e colori del cielo
il tenero verde di foglia
la formica con la sua briciolina
Guardo... dimentica di me
E sento...
il respiro del mio cane che dorme... che pace.
Potrei essere in mille posti
li visito con sogno e pensiero
ma resto qui, stanca
abbandonando il dove,
il quando, il corpo
stanchezza creativa
mi lascio e... rinasco

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

41 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 20/05/2011 19:38
    Un plauso per questa tua veramente bella!
  • nicoletta spina il 25/06/2010 22:21
    Grazie Cristina, cerco di guardare le cose belle della vita e far scivolare via ciò che fa male. Un sorriso a te.
  • Anonimo il 25/06/2010 11:42
    Le tue poesie trasmettono sempre una grande gioia di vita... brava, molto bella.
  • Ettorina Gerbelli il 22/06/2010 18:05
    Complimenti!!! la stanchezza fisica ti rende creativa, mentre io mi sento un sacco floscio.
  • francesca cuccia il 24/10/2009 19:23
    Belle parole brava
  • nicoletta spina il 02/05/2009 23:08
    Grazie Giuseppe per la tua condivisione e complimenti.
  • Giuseppe Bellanca il 02/05/2009 22:47
    spesso la contemplazione rigenera dentro di noi energia creativa che esplode in poesie come questa che hai scritto tu... bella...
  • nicoletta spina il 01/05/2009 22:19
    Grazie Luigia per la tua attenta e condivisa lettura.
    Le tue parole mi fanno sentire a te vicina. Sei molto cara
  • Luigia R. T. il 30/04/2009 15:31
    È un bene che talora il corpo posi stanco... perché proprio allora le ali del cuore, costrette nel guscio vischioso della quotidianità, si distendono in un libero volo verso approdi mai prima pensati...
    Ed è un temporaneo Eldorado..."mi lascio e... rinasco"... e anch'io "rinasco" leggendoti!
    Bravissima!
  • nicoletta spina il 15/04/2009 22:47
    Grazie Rik, felice ti sia piaciuta
  • Rik Forsenna il 15/04/2009 20:01
    ... è gentile, consapevole, dolce... mi piace nella sua semplicità!!!
  • giuseppe laurora il 15/11/2008 00:55
    bella complimenti
  • augusto villa il 15/11/2008 00:04
    Bello l'abbandono... la pace... Belle le immagini!... brava Nicoletta!
  • Giuseppina Iannello il 11/10/2008 09:37
    Messo in versi ciò che anch'io faccio
  • Rosy Rosalba Piras il 08/10/2008 19:38
    Bella poesia, mi ha donato tanto riposo e serenità!
    :bacio:
  • Engjëll Koliqi il 06/10/2008 15:46
    una verissima poetessa
    di un realismo tipico
  • nicoletta spina il 26/09/2008 22:44
    Grazie Cinzia cara per i tuoi bellissimi complimenti, felice che ti sia piaciuta. Un :bacio: a te
  • Cinzia Gargiulo il 26/09/2008 22:26
    ..."Stanchezza creativa"... Il vero poeta è colui che ogni tanto "perde" anche l'ispirazione per poi donarci quando la ritrova opere ancor più straordinarie...
    Molto bella questa tua in cui hai dipinto con la penna. Sembra di vedere te, il tuo cane, la verde foglia e la formica con la briciolina...
    Un piacere leggerti per la delicatezza che sempre emanano le tue poesie.
    Un :bacio:
  • Sonia Di Mattei il 23/09/2008 14:38
    è una bella poesia, perchè rispecchia il mio sentire, il mio bisogno di contemplare e nel farlo devo trovarmi in un momento di stanchezza, quando ci si abbandona e ci sitrova ina specie di torpore, eppure si osservano le cose con più nitidezza e la mente è libera di volare
  • Flavio Burni il 15/09/2008 15:03
    Il mondo è bello per chi si limita ad osservare...
    Ottima poesia comunque.
  • claudia checchi il 14/09/2008 16:45
    bella con questi colori del cielo e tanta luce.. brava.
  • Riccardo Brumana il 07/09/2008 04:24
    è vero, a volte la stanchezza fisica "dopo uno sforzo" libera l'anima dallo stress e riusciamo a sentirci più in pace con noi stessi e con il mondo.
    complimenti Nicoletta, bravissima come sempre!
  • Dolce Sorriso il 01/09/2008 00:15
    bella poesia ricca di dolci sensazioni,
    serenità,.. malgrado tanta stanchezza.
    Bella
  • nicoletta spina il 31/08/2008 15:46
    Grazie di cuore Fulvio, sono onorata dal tuo commento e dalla condivisione. BENTORNATO!!
  • Anonimo il 31/08/2008 15:39
    Ciao Nicoletta, sono appena tornato e la tua poesia mi dà il benvenuto.
    È piacevole crogiolarsi in una stanchezza fisica che ci impedisce qualsiasi altra attività fisica e mentale che dei pensieri leggeri, rarefatti che ci cullano e ci ristorano cuore, mente, membra. "mi lascio e... rinasco": splendido. Ful
  • nicoletta spina il 31/08/2008 15:33
    Grazie Adamo, il tuo commento illumina il mio scritto con parole di serenità che mi fanno sentire bene. Un :bacio:
  • Adamo Musella il 30/08/2008 23:45
    Lo sguardo lontano, presi da una brezza che rinfresca viso e pensieri ci abbandoniamo alla pace... vinti ormai ai colori della vita Poesia piena di luce cara Nicoletta veramente brava :bacio:
  • enrico rudoni il 27/08/2008 14:02
    mi hai donato momenti di grande intensità e nel contempo grande serenità...
  • nicoletta spina il 26/08/2008 23:05
    Grazie Matteo per il passaggio e per aver capito il senso di
    questo scritto. Ciao
  • nicoletta spina il 26/08/2008 22:50
    Grazie, cari amici dei bellissimi commenti.

    Vincenzo Capitano di bordo: anche se ci incontriamo di rado
    so che abbiamo un comune sentire, me l'ha detto la formichina atomica.

    Oceano : hai colto un passo importante, dal profondo mare
    quale tu sei. p. s : io so che tu sai "chi" io so :bacio:

    Sara : la tua dolcezza traspare anche dal commento che lasci.

    Ignazio : sempre affettuoso, per noi due il sogno è il pane quotidiano, vero? Un abbraccio a te

    Terry : non è una sindrome la tua, ma intensa ed emozionante empatia. ciao gioia

    Giacomo : ma tu eri li con noi, dico davvero, sai? Un bacio

    Vincenzo R. : è vero quel che dici, è quasi mistico sentire, e il tuo commento mi invita a ripeterlo quando la vita mi inghiotte. Ti voglio bene anch'io.

    Monica d : è la prima volta che ci incontriamo, passerò da te per condividere il "tuo" sentire
  • Monica d il 26/08/2008 11:28
    La stanchezza fisica pulisce la mente, molto "sentitamente" ce lo hai raccontato.
  • VINCENZO ROCCIOLO il 26/08/2008 10:09
    Sei riuscita a trasmettermi la tua pace interiore, Nicoletta.
    Il tuo abbandonarti ai pensieri, all'osservazione attenta di quello che c'è intorno a te, il tuo "dimenticare il corpo", è quasi un'esperienza mistica, e quel "rinasco" finale è proprio il segno di questo tuo abbandono e di questa pace che sei riuscita a trovare.
    Ho trovato bellissima questa tua poesia; sei bravissima e... ti voglio bene.
  • Anonimo il 26/08/2008 07:10
    Bellissima poesia... hai dipinto la tua stanchezza fisica in modo talmente emotivo che mi sono sentito li, di fianco a te e al tuo peluscione. Bellissima la tua versione della creatività... abbandonando il dove, il quando, il corpo... brava davvero... massimo voto. Un bacio dal tuo amico Giacomo
  • terry Deleo il 25/08/2008 21:44
    È un quadro d'autore: la stanchezza raccontata attraverso una tela, immagini dipinte con semplicità, emozionando chi legge.
    Io sono dentro a quel dipinto: ... che sia sindrome di Stendhal?!
    ciao stellina
    terry
  • Aedo il 25/08/2008 15:50
    A volte la stanchezza fisica toglie solo energie, ma permette anche di andare al di là di essa e di contemplare ciò che è essenziale per la propria anima. Così in un momento riesci a percepire la bellezza della natura con le sue sfumature, il respiro di Aramis. E il sogno prende il sopravvento, dando colore alla tua immaginazione. Così non avverti più stanchezza e... rinasci. Ti senti rigenerata, perché possiedi un'interiorità ricca e prorompente...
    Ci hai donato una poesia meravigliosa, Nicoletta.
    Un abbraccio
    Ignazio
  • sara rota il 25/08/2008 13:38
    Lasciarsi andare in ogni dove ed in ogni tempo... delicata.
  • Vincenzo Capitanucci il 25/08/2008 11:29
    Una stanchezza infinita... creativa.. in cui rinascere..
    Sottilissima.. bellissima... contemplando.. l'azione... guardo dentro e fuori di me..
    una formichina atomica...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0