accedi   |   crea nuovo account

In sospeso

Sediamo distanti
invano parliamo
mentre in silenzio
proviamo a scoprirci

La luna tra noi
una fredda notte d'estate
gli occhi cercano
le mani attendono

Assaporo i ricordi
li invoco, li impreco e li scanso
... in disparte...
li supplico di amarci

Poi uno sguardo... il cuore gelato
cristalli di lacrime
pungenti
non rigano più il mio viso

Un attimo
paure diventano realtà
dubbi diventano certezze
un sogno sfuma...

da lontano un eco distorto
riconosco quel suono
tendo l'orecchio...
il nostro amore, il nostro blues
canta per noi...
senza di te... senza di noi

Scavo i giorni
attendendo la notte
scruto il cielo
chiedendo aiuto al vento
affinchè il tuo amore
sia più forte di tutto.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 04/04/2011 00:04
    è scritta con amore ma penso che, con un pizzico di ironia sarebbe stata molto più accattivante. Un cordiale saluto
  • Sergio Fravolini il 26/04/2010 09:23
    In un attimo il sogno sfuma e rimane solo l'amore.

    Sergio
  • Marco Vincenti il 22/10/2008 00:17
    Molto bella anche nella sua espressione malinconica!
  • MICHELA C. il 28/08/2008 14:24
    .. ricordi dolorosi, amari come il fiele, taglienti da ferire l'anima, ricordi che scottano bruciano, infiammano... Ma sono questi che ci dannoo la spinta per salire in alto... Ciao
  • Adamo Musella il 26/08/2008 21:46
    I ricordi sono miele, quando tutto sembra perso eccoli tornano con brio e speranza... tutto torna possibile, basta credere Brava Sara baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0