accedi   |   crea nuovo account

Malefico uomo scarafaggio a Franz Kafka

Tutti i confini
sono cicatrici
aperte

trancianti
i cuori dai corpi

Porti
strazianti
da dove
bevo
soltanto
luride
acque morte

ferita
l'Anima
geme

universalmente
sanguinando

Natura
Storpiata
Violentata

nella Tua sublime
essenza
materna

distrutta
nella Tua unità
più totale

da moribonde
agonizzanti
maniacali vite
impazzite

seminanti
a piene mani

l’odiosa morte
dell’essere

in sterminati campi
dove domina

in Re

12

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0