PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piccola grande atomica bambina

Io
eternamente
bambino

prigioniero
d'un vecchio
castello
invecchiante
morente

invoco

La Signora
della luce
ci riscatterà

scendendo
dalle sue stelle
in cielo
purissimo

dal Caos
al mio essere
piccolo
piccolo

sognando
fedele

già vinco
posti
nel
giardino

pudicamente
imbarazzato

da così tanta
scoperta

d'infinita
esplosività

in micidiale
grandezza

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 22/11/2011 15:59
    Un plauso dovuto per questa tua eccezionale!
  • Anna G. Mormina il 28/08/2008 21:28
    ... la pallina???? ... hei ma poi la testa ti girerà per l'eternità... no no vincenzo, pensa a qualcos'altro... eh!
  • Anna G. Mormina il 28/08/2008 20:58
    "La Signora della luce ci riscatterà"...
    ... si qualcuno ci aiuterà... io nel Paradiso ci credo!
    ti abbraccio! :bacio:
  • Anonimo il 27/08/2008 22:31
    il mondo vive l'uomo e la donna per quello che sono, mledetti e benedetti, pronti tutti per finire in un giardino o in mezzo ai rovi, poi nasceranno anime, cosa sono le anime?. ciao salva

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0