PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

CERCANDOMI

Se ho già camminato
Per questi sentieri
Il mio piede saprà dove posarsi,
La distanza tra un passo e l’altro
Segnerà il tempo
Dell’attraversamento...

Fermandomi solo per attimi
Alle volte di fiori,
Alberi
E meraviglie,
Stropiccerò i miei occhi
Per capire se sto sognando
O
Se ancora una volta
Ciò che vedo
Entra davvero
Nelle mie ciglia...

Cambierò strada
Anche,
Lasciando di me
Un’immagine ferma,
Disegnata nella cornice dell’ampiezza
Di un ricordo,
Limitato e breve...

Il mio territorio
È ciò che sono,
Incalcolabile spazio
Che nemmeno io conosco,
I miei ospiti lo attraversano,
Alcuni solo sfiorandolo,
Altri trapassandolo da parte a parte,
Da sponda a sponda...

... Non so chi
Né quando…o quanto
Realmente si possa vedere di me...

Io…

Mi vedo spesso
Carezzare e distendermi sull’erba
O incrocio il mio sguardo
Alla finestra,
Cercandomi
Nella pioggia….

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • laura cuppone il 10/09/2008 18:45
    Grazie Nicola
    lo specchio...
    di Alice... forse...

    ciao Laura
  • Nicola Saracino il 10/09/2008 18:14
    Mi colpisce il senso metrico, la dolcezza del ritmo di questa figura femminile che si sta guardando allo specchio
  • laura cuppone il 07/09/2008 11:57
    Grazie a tutti per i vostri affettuosi e dolci commenti.
    Laura

    ps... Vinci...
    ci sei... forse...
  • Riccardo Brumana il 06/09/2008 23:36
    bellissima, mi mancava la tua poesia "questa non quella super ermetica" mi è piaciuta molto, nonostante quel velo di malinconia che ricopre il tutto...
    l'ultima strofa è spettacolare!!! ne leggo un'altra sperando di essere altrettanto fortunato.
  • augusto villa il 31/08/2008 01:01
    Bellissima!... Complimenti davvero... Magica la chiusa... Bentornata Laura!:bacio:
  • Dolce Sorriso il 30/08/2008 14:55
    tutto penetra dentro noi,
    noi siamo il filtro che distingue...
    cercati... ma il tuo io non deve avere dubbi
    tvb Anna.
  • giuliano paolini il 30/08/2008 09:07
    dolorosamente passiamo laddove potremmo danzare o giocare in questo l'uomo puo' dare un segno personale nella sua possibilita' di esprimere una infinita selezione di emozioni che fanno una enorme differenza che la chimica che portano con se poi fa l'ambiente più o meno magico
  • Adamo Musella il 30/08/2008 00:51
    Quel passo segnerà il tempo, indicherà la trasformazione in corso... quel giardino non ha siepi per confine e i suoi fiori profumeranno il cielo sebbene piova. Che brava Laura :bacio:
  • laura cuppone il 29/08/2008 23:12
    Giò... la tua sensibilità é grande.
    grazie.
    Laura
  • laura cuppone il 29/08/2008 23:11
    Aldo.. onorata!
    grazie
    Laura
  • laura cuppone il 29/08/2008 23:11
    Caterina...
    che dolce carezza il tuo saluto.
    grazie infinite.
    Laura
  • Giovanni Cuppari il 29/08/2008 21:40
    e come se ti vedessi oltre te stessa al di là della tua sfera spaziale, mentre attraversi il confine tra reale e sogno. Brava immagine. Ciao Gio'.
  • Aldo Occhipinti il 29/08/2008 21:24
    estenzione spaziale del proprio io... bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0