accedi   |   crea nuovo account

Franco bollando il Tempo in una foto della mente

Il postino
quatto
quatto

suona sempre
due volte

L’amore
bisogna coglierlo
al primo
balzo

Se no si
apre la porta

ad una mandria
di bisonti
imbufaliti

Scoprendosi

vuoti
a perdere

in un assoluto
precario gettito

di pensieri
inutili

un tutto
in cui mi specchio

la nullità

della mia mente

Quotidiana mente

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • sara rota il 03/09/2008 17:48
    Graziosa... il perdersi e non volersi ritrovare, quasi per la paura di doversi svegliare...
  • giuliano paolini il 30/08/2008 15:00
    e' cosi' come diceva il buon mike
    la prima risposta e' quella che conta
    da quella prima volta in cui ci hanno costretto le situazioni e le altrui miserie a divenire miseri e non spontanei non apriamo mai a chi suona
    spalancando porte e finestre o quando non c'e' nessuno o peggio al pazzo o al nemico e' l'abitudine a non agire con la giusta direzione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0