PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dentro l'anima

Accecata dal vento non vidi una tua lacrima che piano sul tuo volto stava morendo.
nella nebbia che baciava il tuo ricordo
mi sono persa senza nessun conforto;
e non sapendo dove andare, non sapendo piu volare
ho strappato via le ali e lo buttate in fondo al mare.
oh maestoso giovane, che mi rubasti il cuore
non vedi in me il tormento, non vedi in me il dolore?
che poscia non placato gimmmai dal tuo calore
si lascia cosi andare nel tempo e nelle ore.
Dentro l'anima ti porto da un eterno mio errare
di chi va per queste terre e non sa se puo tornare
lasciami sperare di poterti un di incontrare
non son pietre sull'asfalto, ma conchiglie in alto mare.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 06/09/2015 08:44
    apprezzata... complimenti.

2 commenti:

  • alberto salvati il 27/05/2006 20:33
    è molto bella questa poesia, ma se vuoi essere veramente felice devi mettere da parte il passato, so che è difficile, ma è necessario per ritornare ad amare. tendiamo a volte ad essere prigionieri del passato, ma il passato è passato è noi viviamo anche del presente. sei molto bella dentro, lo avverto dalle tue parole. buona serata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0