accedi   |   crea nuovo account

cappuccetto rosso

C’era ‘na vorta, tanto tempo fa
‘na famijola... guasi come adesso...
‘na fija... ’na madre divisa dar papà
in una casa sotto ‘n ber cipresso!

La piccoletta pareva ‘na Ferari
chiamata Cappuccetto Testa Rossa..
Scocca metallizzata.. senza fari
sgommava ner boschetto alla riscossa!

“Grazzie a tu’ padre (pure questo mese)
quer beccamorto der padron de casa
ce raddoppierà tutte le spese!
Ner frigo c’è ‘n’alice e ‘na cerasa”!

“Nun vojo che martratti paparino
in fonno nun è poi tanto cattivo...
lascia la foto sopra er commodino...
me manca er bacetto suo.. quanno dormivo”!

“Si, capirai! Guai a chi te lo tocca!
Me n’ha più fatte lui che ‘n Francia Carlo.
Se inizzio a parla’ io... aprete bocca..
lo chiameno SPIEDINO... mejo che ‘n parlo!

Te devi da’ da fa’ amore mio
pìa la bici e cori da tu’ nonna...
ma nun je di’ che t’ho mannata io..
saccheggia l’orto e ‘nguatta sotto ‘a gonna! ”

“Speriamo bbene! Perché l’urtima vorta
m’è corsa dietro co’ lo stennarello
me so’ sarvata grazzie a quella porta
doppo ave’ messo de corsa er chiavistello”!

“Vedrai che quella vecchia rimbambita
s’è già scordata delle marachelle,
pìa le carte e fatte ‘na partita...
a scopa o a bestia co’ le caramelle!

Me riccomanno passanno ner boschetto
nun te fida’ de quer Lupaccio ‘nfame
nei centri sociali è er primo senzatetto
capelli Rasta... duri come er catrame”!

“Ma voi capillo o no... che so’ cresciuta,
adesso posso usci’ co’ chi me pare..
che c’è de strano a fasse ‘na bevuta
e ‘n ber cannone... nun c’è gnente de male”!

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • VINCENZO ROCCIOLO il 08/09/2008 01:00
    Meglio tirare la catena che... la cinghia, o le cuoia!!!!
  • sabrina balbinetti il 06/09/2008 23:34
    se la vita è una catena ricordati sempre di... tirarla!!!
  • VINCENZO ROCCIOLO il 06/09/2008 23:07
    Ma qual è? Quello dove c'è una casetta piccola così con tante finestrelle colorate, e c'è un omino piccolo così che torna sempre tardi da lavorare e che ha dentro un sogno da realizzare?
    Amore mio, non devi stare in pena, questa vita è una catena, qualche volta fa un po' male.
  • sabrina balbinetti il 06/09/2008 21:59
    grazie vince' e attento ar lupo!!!
  • VINCENZO ROCCIOLO il 06/09/2008 16:59
    Sabrina, se non la pubblicavi mi sarei perso di farmi un po' di sane risate su questa tua rivisitazione in chiave moderna della fiaba.
    Mi fai morire!!!
  • Dolce Sorriso il 04/09/2008 14:30
    bravissima
    bella e ironica, divertente
  • sabrina balbinetti il 01/09/2008 21:32
    grazie a tutti... ho aspettato, ero dubbiosa se mandarla o meno... mi sembrava un po' dissacratoria nei confronti della fiaba... ma poi ho detto ma chissenefreeeeeeeeeeeeeeeega!!!
    un messaggio pe' libraio che legge, ho conosciuto tu' cognato.. pastaio che 'mpasta... amico de vaccaro che mugne!! basta la finisco qui... ovviamente io sto scherzando.
    baci sabry
  • libraio che legge il 01/09/2008 19:24
    molto smpatica e l'italiano é perfetto, sorrido.. complimenti
  • Anonimo il 01/09/2008 18:10
    sei da scompiscio!!!!!

    se po' dì????
  • ariele a. il 01/09/2008 18:10
    'nun te se po' dì artro che: bbrava! (scusa ma non ho molta padronanza della "lingua"
    comunque cappuccetto rosso non imparerà mai... è più forte di lei cascarci in bocca al lupo!! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0