accedi   |   crea nuovo account

Radici

Le antiche radici che feriscon la terra
son come ori nel trono di sangue
mentre la luce che precede l'aurora
resta invisibile agli occhi dei santi

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuseppe il 19/08/2012 09:35
    La terra:
    creò l'oro
    per ingannare gli uomini
    del sol
    lo specchio
    rese luce
    d'avar radici.
    Son Dio
    nutrendo il grembo
    di zolle
    d'armi immolato
    è l'oro
    fu
    di virtù il lume
    il fine del suo operato.
    Bellissimi, veritieri versi.
  • Libera Mastropaolo il 11/12/2011 20:53
    Davvero molto bella la tua poesia, complimenti.
  • Fiscanto. il 18/10/2009 21:16
    molto bella
  • augusto villa il 05/09/2008 18:58
    Caspiterina!... Bella!... Ciao!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0