PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

BIANCA

Da un fatto realmente accaduto nel 2002 e raccontato al sottoscritto "brevi manu" dal soggetto stesso di questa poesia: una mamma che, rassegnata nel dolore per aver perso la figlia ancora nel fiore degli anni, e pure lei al termine dell'esistenza terrena, è protagonista di un fatto inconsueto che avrà il suo epilogo, puntualmente, nel giro di qualche mese da quell'avvenimento...

(In racconti brevi la storia completa).


Tra spine di rovi
ormai stanca e svilita
la madre, a fatica,
rifugge la vita.

Risale la china,
poi varca un cancello
la voce tremante
esclama: "che bello"!

Con grande stupore
accenna un sorriso
rivede la figlia:
è già in Paradiso.

Sul far della sera
una luce, un bagliore,
brillò d'improvviso
tra gli alberi in fiore.

Alzato lo sguardo,
la mano ormai stanca
fissò quella stella:
era lì,  la "sua Bianca"!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0