accedi   |   crea nuovo account

amico del sud

Io donna del freddo nord,
tu uomo del caldo sud.
Noi due così diversi,
scuole di pensiero opposte.
Io moderna, obiettiva, reale,
tu un po' ottuso,
uomo d'altri tempi.
Amico da sempre del mio amore,
cresciuti insieme
dividendo amori, companatico
e dure realtà,
di un tempo passato.
Uomo
orgoglioso, testardo,
ma di cuore ineguagliabile.
Guardo le tue mani
sudare d'emozione, di rabbia,
davanti alla cruda realtà,
il corpo di chi ti ha dato la vita,
inerme in un letto di morte.
Una lacrima solca il tuo viso,
già troppo segnato dai dolori della vita.
Mi guardi,
cerchi il mio sguardo,
finalmente hai compreso!
Il pianto
non è donna,
non è uomo,
ma dell'essere umano,
di chi vive sensazioni e sentimenti.
Liberati da quel peso sul cuore,,
dai sfogo alla tua vita,
così troppo trattenuta.
Dimentica la durezza della tua educazione,
e il tuo pugno diverrà una carezza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • Dolce Sorriso il 16/09/2008 23:52
    grazie del tuo passaggio john
  • John Barleycorn il 16/09/2008 17:31
    Umana, commovente, sentita.
    Complimenti, ciao
  • Dolce Sorriso il 16/09/2008 17:03
    Gianna... sei tu a commuovere me
    un bacione
  • Dolce Sorriso il 16/09/2008 12:16
    grazie a tutti di essere passati
    un bacio
  • rita occhiverdi il 11/09/2008 08:59
    dolce sorellina.. un uomo che piange fa tenerezza... anche l uomo piu duro soffre e il pianto e una liberazione dell anima... tvb
  • luigi deluca il 07/09/2008 12:13
    ... Mi guardi,
    cerchi il mio sguardo,
    finalmente hai compreso!
    Il pianto
    non è donna,
    non è uomo,
    ma dell'essere umano,
    di chi vive sensazioni e sentimenti...

    Semplicemente verissimo!!!!!
    gigi
  • Riccardo Brumana il 07/09/2008 04:35
    non capisco perchè voi donne ci tenete così tanto a vedere un uomo piangere, quasi a dire "hai visto; avevo ragione io". io sono del nord, ma ugualmente non piango, piuttosto mi incazzo, soffro... ma non lo do a vedere, e non perchè mi vergogno ma perchè sono uomo e l'uomo da conforto non lo cerca. con questo non vuol dire che sia l'uomo meglio della donna o viceversa ma semplicemente che siamo diversi, è la natura che ci ha resi diversi e il volerlo negare o fare di tutto per dimostrare il contrario è un'idea umana "tutta femminile" che va contro ogni logica naturale.
  • Dolce Sorriso il 06/09/2008 22:36
    grazie Sabri
    un baciotto
  • sabrina balbinetti il 05/09/2008 23:25
    anche tu mica scherzi! molto bella... fa riflettere storia di amicizia vera non condizionata dagli stereotipi
    ciao da sabry
  • Dolce Sorriso il 02/09/2008 23:46
    LUCIA,
    grazie delle tue belle parole
    un bacione
  • Dolce Sorriso il 02/09/2008 23:45
    grazieTerri,
    non sò se lui possa cambiare,
    le radici sono troppo profonde,
    tra noi un grande rispetto e affetto,
    tanto da rendere duratura l'amicizia.
  • terry Deleo il 02/09/2008 16:42
    Una dedica stupenda. Servirà, se leggerà, a quell'uomo così duro nella sua educazione, ma si sa..è un uomo del sud...
  • Dolce Sorriso il 02/09/2008 16:23
    grazie di cuore Lucia
  • lucia cecconello il 02/09/2008 16:12
    dolce e tenera brava Dolce Sorriso piaciuta ciao
  • Dolce Sorriso il 02/09/2008 16:06
    interpretazione giusta,
    grazie del tuo passaggio
  • Anonimo il 02/09/2008 15:54
    Sei davvero una dolce amica per scrivere parole così a questo fiero uomo del sud... ho letto la tua poesia come se fosse una dedica ad un fratello maggiore. Scusa la mia interpretazione...! Ciao. Giacomo
  • Dolce Sorriso il 02/09/2008 15:09
    grazie Fabio,
    Più che gradito il tuo passaggio
    ciao
  • Fabio Mancini il 02/09/2008 14:51
    Molto bella. Piena di ragione e di sentimento. Condivisibile la chiusa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0