accedi   |   crea nuovo account

Viaggio psichedelico

Morbida realtà
in quest'alba fragile
in cerca di un miraggio
di arte magica...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Aldo Occhipinti il 08/01/2010 14:13
    ricerchiamo sempre quel miraggio... quella speranza... quella magia...
  • Paola Reda il 04/09/2008 09:27
    CARO, CARISSIMO Massimo, sei una persona da non incontrare mai nella vita. Saccente, pieno di certezze, piccolo di mente. Parli di inesistenza di speranza in un miraggio: dove potresti trovarla allora? Il miraggio è fratello del sogno e, da che mondo è mondo, si sogna e si spera... almeno lo fanno gli esseri umani normali, non certo chi, come te, è pieno di tristezza. È veramente triste incontrare persone che vedono solo ciò che hanno davanti agli occhi e non sperano in nulla. Si può sperare in un mondo migliore (almeno per i nostri figli), sperare di vivere un giorno migliore di quelli passati, sperare di stare sempre bene ed in salute. Si può anche sperare di non incontrare mai persone come te. Mi dai della sempliciotta stupida, facile a farsi incantare dalle parole senza capirne il valore semantico. Credimi, sono ben diversa. Ma amo le parole e la speranza che esse infondono se sono positive. Le tue parole esprimono un senso di vuota solitudine... tipiche di chi è pieno di se' e non ama ammettere che esiste anche la possibilità di aprirsi ai pensieri degli altri.
    Per tua informazione non gioco mai al lotto! E chi ci gioca, in fondo in fondo, che male può fare? Si diverte ed è contento... almeno SPERA di vincere e di poter cambiare la propria esistenza!!!!!!!
  • Paola Reda il 04/09/2008 08:36
    Ecco l'esempio della "sciocchezza"umana: fare a botte con le parole, a suon di commenti, invece di godere dei versi di una poesia che, seppur con semplici parole, apre un mondo di magica speranza.
  • Fabio Mancini il 03/09/2008 10:25
    Massimo, carissimo, nessuno che non mi conosca può indicarmi cosa devo o cosa non devo. Oltretutto nel mio commento non ho parlato, ne fatto menzione all'acido lisergico, ma ho parlato d'altro. Probabilmente nemmeno te ne sei accorto... Grazie, Fabio.
  • Fabio Mancini il 03/09/2008 09:35
    Coloro che intraprendono i viaggi nel mondo illusorio, non hanno trovato un posto nel mondo reale. Alla base di questa scelta c'è sempre e comunque il rifiuto da parte degli altri ed il radicato sentimento della solitudine e il desiderio di autodistruzione. Il vero miraggio dell'umanità sarebbe un mondo dove brilli l'amore e la comprensione. Un saluto, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0