accedi   |   crea nuovo account

Un mio passo per cento dei tuoi

Un mio passo per cento dei tuoi.
Non riuscirà a raggiungerne uno solo.

Se evochi cornici
compare l’immagine dipinta,
se sgranocchi pannocchie abbrustolite
le tue mani ne portano il calore
ai lividi passi di confine
e se abbassi gli occhi
per contenere il fiotto di tristezza
allora tutto il tuo sangue
e un poco del mio
risale ai pori
evapora nel pomeriggio d’estate
impregna il muro ove hai premuto il volto
contando fino a dieci
a darmi il tempo di nascondere
il mio fiato sospeso
il tempo di ascoltare
di ammalarmi e guarire
respirando il vapore
del tuo sangue
del mio sangue.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Aldo Occhipinti il 20/10/2008 00:27
    un'intensa emozione, attraverso alcune immagini dense... Bella.
  • laura cuppone il 11/09/2008 17:10
    che spettacolo questo incontro..
    dietro un muro
    testimone di sospiri
    e vapori di sangue..
    ciao nic
    laura
  • Nicola Saracino il 08/09/2008 14:57
    grazie, leggere a voce alta è segno di grande sensibilità
  • Anonimo il 04/09/2008 22:28
    Mentre la leggevo a voce alta e come se la stessi dedicando ad una persona cara...
    bella
    ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0