accedi   |   crea nuovo account

Ode al lettore

Sarà che se scrivo una poesia
mi sento un gabbiano che vola
sul mare calmo e senza ipocrisia,
sì fosse voce che tocca e che consola

come l’aquila che in alto si libra
con ali spiegate al vento senz’affanno
per sfuggire alla sua caduca ombra,
e lasciarsi alle spalle ogni terreno inganno

oppure il lupo che sfida la tempesta
stretto tra la morsa di ghiaccio e neve
pur di non soffrire di certo lì non resta,
e si incammina con passo faticoso e lieve

sarà che mi sento libero oltremodo
trasportato dal vento solamente
senza desio d’un vero approdo
ebbro di voli con tecnica d’aliante

oppure che mi sento proprio mio
per la prima volta in questa vita
sì fossi tal’e quale a un vero dio,
in questo tempo senza più un’uscita

e non riesco ad immaginar davvero
come possa essere terribil che
mettere in gabbia un lupo assai sincero,
oppure un uccello che vola come un re

possa portare un tal miglioramento
da rendere quel volo del destino
simile ad un appuntamento
con la donna che, per la vita io vorrei vicino

la poesia è qualcosa che ti prende,
che sgorga libera sì fosse una cascata,
ed è il pensiero che poi assai ti rende
felice, per chi rapito fu per la nottata

come ingabbiare un ardente foco
in una squallida teca di cristallo,
che lo rende solo un breve gioco,
senz’aria si spegne con uno sbadiglio

poesia è qualcosa di assai diverso
a seconda di chi legge e chi la sente,
per me è bella, per lui é tempo perso,
il senso è spesso tutto nella vostra mente

12

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • bruno saetta il 28/04/2009 11:45
    Addirittura Baudelaire? Comunque grazie a tutti dei commenti!
  • letizia salerno il 28/04/2009 10:16
    in qualche modo mi fa venire in mente l'albatros di baudelaire. bella la strofa in cui scrivi che ognuno legge o sente la poesia in modo diverso.
  • sabrina balbinetti il 05/09/2008 08:04
    tutto ciò che ci fa stare bene enza ledere agli altri, anzi, forse arricchendoli...è pura magia!
    come questi tuoi versi, che trovo bellissimi
    un saluto sabry
  • Anonimo il 04/09/2008 22:06
    Complimenti metrica perfetta,
    ottimo lavoro..
    ciao Bruno
    Angelica
  • luigi demuro il 04/09/2008 21:35
    Complimenti. L'endecasillabo mi fa ancora un certo gradevole effetto. Hai colpito nel centro. Luigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0