accedi   |   crea nuovo account

-senza titolo-

Sei cosi distante che nemmeno sento la tua mancanza,
sei come un petalo di un fiore che cade
io come il fiore non ti vedo il senso
non ti sento il viso
bagnato da lacrime che t'ho buttato in faccia.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Rosarita De Martino il 31/03/2016 20:05
    Ma nel tuo cuore vive ancora il ricordo di un tempo che fu. Complimenti!
  • Anonimo il 06/06/2011 20:42
    Monca, senza titolo
  • antonio iovino il 15/02/2010 12:55
    devo dire che come regalo di san valentino sarebbe stata fantastica
  • Anonimo il 08/11/2009 13:29
    di una rara bellezza che la rende unica
  • rebekka banshees il 13/09/2008 07:15
    Insisto la narrativa ti riesce meglio.
  • Ethel Vicard il 13/09/2008 07:08
    ... me la immagino con il viso sfregiato, rigato, segni che nel complesso rovinano la sua bellezza originale rendendola ancora più distante dal ricordo che c'era nel cuore... e nel fiore. Sono i segni delle lacrime che le hai gettato, mi piace questo verso. Mi fa pensare ad una rabbia, una delusione, elegante e contenuta. in una sola parola "stile".
  • Riccardo Brumana il 13/09/2008 02:49
    "ti vedo il senso" "che t'ho buttato in faccia"
    poco raffinata come poesia... e manca anche il titolo... anche se non credo che avrebbe migliorato di molto le cose.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/09/2008 20:09
    Stupenda... concreta... magia buttata in faccia... in lacrime d'Amore...
  • Fabio Mancini il 06/09/2008 08:33
    Forse la chiusa spezza la magia e la delicatezza dei versi precedenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0