accedi   |   crea nuovo account

Gemeva infante

Sognasti...
del mito lo scroscio
cingevi bagnata
pace ferina
sottile e latente
volontà suprema di
silenzio...
Gemeva infante
in culla
la tua coscienza
tarda pregava
a non nuove effigi
il mito non riscattasse
il patto aureo...
Regnava sovrana
la Dea ragione
e miti canili latravano
nell'ombra.
Sognasti...
la morte insicura
beffarda
umana...

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Giovanni Di Girolamo il 03/07/2006 14:44
    Hi Isabel,
    bello il tuo stile ridondante e onirico... asoomiglia un po' al mio!
    Se ti va, leggi/commenta qualche mia poesia... fammi sapere cosa ne pensi.
    Baci,
    Giovanni

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0