username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il mio credo

Scrvo a te,
distrattato amico mio,
io
che per rabbia e dolore
ho ripudiato il tuo nome,
ora ti chiedo scusa,
aiutami.
Aiutami a purificare la mia anima,
spalma su di essa
pregiato nettare,
dolce miele perlato,
rendila pura e candida,
come quella di un bimbo

Aiuta la mia mente
fa si che non vacilli più
per il troppo carico di rabbia
di dolore.
Rendi i miei pensieri
leggeri come l'aria
affinchè volino nel cielo infinito
disperdendosi come
bianche nuvole.

Fortifica il mio cuore,
rendilo forte come dura roccia,
in modo
che io possa resistere
ai duri colpi della vita
già troppo subiti.

Sorreggi le mie membra,
non farle soccombere dal peso degli anni,
fa si che la pace,
plachi il mio spirito emotivo
rendendolo gaio.

A te
giunga la mia voce,
signore del cielo,
della terra,
che sia limpida e forte,
sicura che tu l'ascolterai.

A te chiedo perdono,
a te a cui confidavo
gioie e dolori
profondi e oscuri segreti.
Ora ritorno da te,
ringraziandoti...,
di avermi dato la fede persa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

36 commenti:

  • Anonimo il 10/08/2009 21:51
    Vera... questa preghiera l'ho ritrovata un tempo anche nella mia anima...
  • Dolce Sorriso il 30/09/2008 23:28
    grazie Claudio lo spero anch'io
    un abbraccio
  • Dolce Sorriso il 29/09/2008 12:14
    non importa il tipo di religione,
    l'amore e il credo non cambia
    ciao
  • Claudio Amicucci il 29/09/2008 10:40
    Ciao, io sono un cristiano di fede evangelica e la tua poesia è veramente una bella preghiera. E, come ha scritto Vincenzo, noi non consciamo i piani di Nostro Signore: accettiamo la sua volontà per fede. Ti abbraccio cristianamente Claudio
  • Dolce Sorriso il 24/09/2008 14:55
    dolce Vince,
    questa poesia è stata scritta prima della morte di mia sorella,
    ho pregato ho sperato,
    ma gome hai detto tu sia fatta la sua volontà.
    Le tue parole mi sono sempre da conforto,
    per me sei una bella scoperta
    un bacio
  • VINCENZO ROCCIOLO il 24/09/2008 12:56
    È quando ci sembra di aver subito un'ingiustizia, come quando si viene privati di una persona a noi cara, che la nostra rabbia sale alle stelle e che il nostro dolore oscura tutto intorno a noi.
    Perché chi tutto può ha voluto questo? Perché così giovane? Perché proprio lei? Dio, perché?
    Non c'è risposta, Anna: noi piccoli esseri mortali di fronte alla vastità dell'Universo e all'imperscrutabilità dei disegni divini, non riusciamo a trovare risposte, e ci vuole solo tempo, tempo per far passare la rabbia, tempo perché il dolore possa trasformarsi in ricordo commosso, tempo per capire che quella persona è viva dentro di noi, tempo per riacquistare la nostra serenità.
    E, quando succede, quando non ci poniamo più perché, ma riusciamo a dire "sia fatta la Tua volontà", allora torniamo ad amare, a credere, a sperare, a gioire delle piccole cose, perché è solo allora che riusciamo a comprendere che se Lui ha voluto così un motivo ci sarà stato, anche se noi non riusciamo a capire quale.
    Una carezza per te, per la tua ritrovata serenità.
  • Dolce Sorriso il 23/09/2008 14:36
    Si Augusto a volte si viene ascoltati,
    pultroppo a volte no... ma è giusto così
    grazie un bacio
  • augusto villa il 23/09/2008 01:40
    Sì... a volte... basta chiedere... Bellissima!!!
    :bacio:... Ciao!!!
  • Dolce Sorriso il 22/09/2008 01:08
    ragazzi scusate il ritardo,
    vi ringrazio tanto del vostro passaggio,
    che sempre mi riempie di gioia
    un baciotto a tutti
  • luigi demuro il 20/09/2008 22:06
    Sono certo che il Destinatario della presente ha letto, apprezzato e provveduto a soddisfare tutte le tue richieste. È un Padre che i bravi figli li ascolta tutti e sempre.
  • Sonia Di Mattei il 20/09/2008 21:00
    Quando si rivolge una preghiera così , che nasce dal cuore, sicuramente qualcuno la saprà cogliere. Altro non so dire, è tanto, tanto tempo che non prego. Un abbraccio
  • LINDA CARLINI il 20/09/2008 19:35
    bella... energica, forte e consapevole. Dolce ancora di più ti ringrazio per il commento che hai lasciato alla mia...
  • claudia checchi il 20/09/2008 15:38
    poesia da oscar... brava dolce sorriso... un abraccio..
  • Dolce Sorriso il 16/09/2008 11:30
    caro Ignzio, a volte non serve cercarla,
    ti capita così all'improvviso,
    aiuta tanto a superare dolore e sofferenza
    un bacio
  • Aedo il 16/09/2008 00:59
    È bello ritrovare una fede per tanti versi abbandonata: ridà vitalità, gioia di vivere e un senso alle nostre azioni. Lo ripeto spesso a me stesso, anche se ancora non sono riuscito a ritrovare dentro la mia interiorità la sua forza prorompente di un tempo. Bellissima poesia, che fa riflettere.
    Un abbraccio
    Ignazio
  • Dolce Sorriso il 14/09/2008 15:20
    grazie Enola,
    le tue parole appartengono ad un credo,
    hai ragione chiunque sia ascolterà
    grazie del tuo dolce passaggio
  • Enola Gay il 14/09/2008 10:33
    È una bella preghiera la tua, e come ben sai, più che le parole, al nostro Signore, o a chiunque sia l'artefice del nostro prezioso universo, conta il cuore.
    Brava!
  • Dolce Sorriso il 13/09/2008 14:07
    ragazzi grazie a voi tutti,
    ognuno di voi parla col cuore
    un bacio
  • Anonimo il 12/09/2008 23:32
    Che bella preghiera..,.
    ecco quelle che dovrebbero leggere in chiesa, anche queste personali ma vere preghiere, arrivate dal profondo del cuore...
    Brava Anna,
    lui ti ha già accolto, perchè già sapeva..
    un abbraccio
    Angelica
  • Tony Golfarelli il 12/09/2008 23:29
    Hai scritto una bella richiesta di perdono, vengo da lourdes e le tue parole hanno fatto parte del mio pellegrinaggio
  • Dolce Sorriso il 12/09/2008 15:07
    ciao dolce Raju oggi più che mai, apprezzo le tue parole.
  • Raju Kp il 11/09/2008 18:19
    la tua preghiera dalla anima, con fede diventa forte... ciao raju
  • rita occhiverdi il 11/09/2008 09:04
    la tua dolcezza traspare da ogni tua poesia... cerca di essere forte per tt noi ciao piccola
  • Riccardo Brumana il 07/09/2008 04:42
    si dice che in cielo si esulti di più per un fedele che ritrova la strada che per cento che non l'hanno mai persa.
    una bella preghiera, brava.
  • Dolce Sorriso il 06/09/2008 22:02
    Silvana...
    sei tanto cara, le tue parole mi rendono,
    più sicura di me,
    contenta ti sia piaciuta.
  • Dolce Sorriso il 06/09/2008 22:00
    bellissimo il tuo pensiero
    grazi
  • Dolce Sorriso il 06/09/2008 21:58
    Ciao Salvo,
    a volte si ritorna sui propi passi,
    credo questo sia un caso positivo,
    grazie
  • Dolce Sorriso il 06/09/2008 21:56
    daxxero onorata del tuo passaggio,
    grazie di cuore
  • Dolce Sorriso il 06/09/2008 21:55
    Ciao Fabio,
    hai azzeccato,
    grazie mille del tuo passaggio.
  • MICHELA C. il 06/09/2008 12:24
    Ciao cara per questi bellissimi versi ti dedico il pensiero del Giorno N. 8---Buona giornata
  • giuliano paolini il 06/09/2008 11:11
    quando si agisce c'e' sempre una possibile alternativa ma una volta compiuto il passo e' fatto non e' necessario scusarsi e' sufficente agire con quello che si ha in quel momento a volte a destra o a sinistra senza cruccio
    se qualcuno si sente ferito pazienza significa che il suo amor proprio e' ancora troppo gonfio e una botterella puo' fargli solo gran bene
    un bacio
  • Fabio Mancini il 06/09/2008 08:49
    ... viene spontaneo paradigmare la storia letta con quella del figliol prodigo. I ritorni al Padre sono a Lui graditi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0