PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Solo

È sabato pomeriggio sono solo in casa,
la giornata è noiosa, tira un fastidioso vento di scirocco che porta umidità ed afa,
sono qui davanti al mio amico Computer, cercando di scrivere qualcosa,
ma oggi la mia mente è un po’ in confusione,
questo tempo mi rende nervoso,
cerco di rilassarmi pensando a giornate migliori.
Poi la mia mente si risveglia,
è dico: Andrea devi accettare tutto,
e ringraziare il Signore, che sei ancora qui a poter scrivere queste semplici parole.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • andrea venturi il 29/10/2008 18:27
    questo si ne sono sicuro che è sempre con me.
  • claudia checchi il 29/10/2008 17:30
    non sarai mai solo, al tuo fianco avrai sempre il tuo angelo
    sono certa che non ti abbandonera' maiiiiiiiiii.
  • andrea venturi il 07/09/2008 17:52
    ok cinzia grazie
  • Cinzia Gargiulo il 07/09/2008 17:49
    Certo e sono sicura che piano piano ti verrà naturale raccontarci di più...
    Continua ad essere spontaneo le cose verranno da sole.
    Un :bacio:
  • andrea venturi il 07/09/2008 17:47
    ok cinzia proverò a scrivere un racconto più lungo ma queste piccole cose che scrivo mi vengono naturali.
    ciao andrea
  • andrea venturi il 07/09/2008 17:42
    grazie giuliano di aver lasciato un commento
    ciao
  • andrea venturi il 07/09/2008 17:40
    ciao maria buona domenica pure a te dopo aver visto la morte in faccia si deve essere contenti di tutto.
    ciao
  • andrea venturi il 07/09/2008 17:38
    ab garzie del commento ti invito a leggere le altre mie poere se così si possono chiamare.
    ciao
  • Cinzia Gargiulo il 07/09/2008 17:03
    Vedi Andrea riesci a vivere tutto a pieno anche la noia di un pomeriggio solo in casa e il fastidio dello scirocco lo hai vissuto così pienamente da averlo fatto vivere anche a noi.
    Se ti può consolare anche da me c'è lo scirocco che mi ha portato pure il mal di testa!!!...
    Penso che A. B. abbia ragione, sei particolarmente adatto a scrivere racconti... prova a scriverne qualcuno un po' più lungo e non sentirai neanche più la noia di un pomeriggio trascorso da solo in casa perchè le parole ti faranno compagnia...
    Un abbraccio...
  • giuliano paolini il 07/09/2008 09:45
    la vita non e' mai scontata, nella meraviglia che ci travolge ogni volta che comprendiamo lo smisurato valore dell'esserci e provare sensazioni magiche
    o terribili si manifesta il senso fantastico dell'esistenza
  • Maria Gioia Benacquista il 07/09/2008 09:44
    È vero Andrea, bisogna accettare tutto ed essere contenti di esserci...
    ma il vento scirocco e l'afa sono tremendi in questi giorni settembrini.
    Raffiche di vento rovente... meglio la tramontana!
    Buona domenica, ciao.
    Maria G.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0