accedi   |   crea nuovo account

31 Dicembre 2004.

La banda comunale
intonava “Jingle bell”!
Udivamo con aria contrita.
Felliniana,
ibrida e tacita
la mattutina
penombra ci turba:
secoli remoti,
sventagliano la mente
alla pleistocenica era.
M’ero appena destato
dalla fossile notte.
La banda più non suonava.
Di lontano solo
il latrare di un cane!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0