PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

TRACCE

Ho teso una trappola per scovare
il tuo passaggio segreto.
Mi abbracci come ombra,
ti temo come spettro,
sei atteso, come speranza.
Nel mio sentiero,
nel mio cammino
cerco tracce di te,
apolide straniero in viaggio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Giovanni Cuppari il 15/09/2008 22:52
    prima o poi la trappola da te sapientemente preparata rivelerà ciò che sempre hai cercato e non trovato. l'attesa non è stata vana. Un bacione da Gio'.
  • Adamo Musella il 12/09/2008 23:25
    Quel passo lieve supera di gran lunga la terra, il suo sopraggiungere non provoca vibrazioni... il suo apparire misterioso ed improvviso... egli è continuamente in viaggio. Marta da incanto in questa poesia piena di accordi :bacio: e davvero tanti
  • Riccardo Brumana il 10/09/2008 23:11
    lo temi ma lo cerchi... attenta che magari lo trovi!!!
  • Lestat V il 10/09/2008 18:36
    bella marta
    parole dolcissime
    Lestat
  • Fabio Mancini il 10/09/2008 15:11
    Carina!
  • Anonimo il 10/09/2008 13:59
    E nella trappola magari cadrà tutt'altro e nemmeno ti dispiacerà. Ci lo sa?
    Ciao, Ful
  • sara rota il 10/09/2008 13:49
    Mai perdere la speranza di trovare o ritrovare chi si cerca... un abbraccio.
  • Ezio Grieco il 10/09/2008 13:02
    .. bella presentazione! Benvenuta nel sito.
    clezio
  • laura cuppone il 10/09/2008 12:56
    tracce...
    il tuo sentiero
    é percorso
    da quelle
    che hai ospitato
    e il tuo cammino
    si accompagnerà ad altre
    straniere
    e tanto attese...
    ciao Marta... un abbraccio
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0