PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Afa"

Fa cavero Marì
comme fai a durmì.
È st'afa, stù calore,
comme te muove sure.
Ovvì aggio surato
pure e pensiere n'capo.
Aizate,
pariammo,
scennimmo dint'o ciardino.
Facimmece n'a doccia,
comm'e tant'anni fa
strigniute,
tutt'e dduie.
Mica c'iamme scurdato
comme se fa all'ammore.
Pò essere co cavero,
vedennice azzeccati,
se scoccia e se nè và.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Ezio Grieco il 21/09/2008 17:03
    Ciao Lucia... finalmente qualcosa che ti piace.
    grazie del commento
    clezio
  • Ezio Grieco il 21/09/2008 17:02
    ciao riccardo, meno male, sono riuscito a farmi... capire.
    ... non hai niente da imparare da me...
    clezio
  • Anonimo il 11/09/2008 13:15
    questa si che ha ritmo!
    bellissimo l'usoi del dialetto che rende "realistico" il quadro d'insieme, intimo, dolce...
    bella!
    Bravo!
    Anche per... l'idea!!!!!!!!!!!
  • Riccardo Brumana il 11/09/2008 12:34
    ok? direi di sì!
    certo che le pensi proprio tutte per "azzeccare"!!!
    imparo l'arte e la metto da parte.
    bravo Clezio, ciao.
  • Ezio Grieco il 11/09/2008 08:28
    ... he sì sara, sono trucchetti, che alla mia età, si devono "attuare" altrimenti si rischia di rimanere per lungo tempo in "bianco".
    Ciao e grazie
    clezio
  • sara rota il 11/09/2008 08:20
    Simpatica situazione... diciamo che il caldo è una scusa in più per far l'amore con la tua dolce metà... eeehhh furbetto )))
  • Ezio Grieco il 11/09/2008 08:03
    .. ed io la traduco, anche se perde la musicalità!
    Fa caldo Marì
    come fai a dormre.
    Quest'afa, questo caldo,
    come ti muovi sudi.
    Vedi, ho sudato
    pure i pensieri in capo.
    Alzati,
    facciamo qualcosa.
    Scendiamo giu in giardino,
    facciamoci una doccia;
    come tanti anni fa,
    assieme, stretti stretti.
    Mica ci siamo dimenticati
    di come si fa all'amore.
    Puo darsi, che il calore,
    vedendoci "azzeccati"
    si scoccia e se ne va.
    .. ok?
    Ciao riccardone
    clezio
  • Ezio Grieco il 11/09/2008 07:55
    Ciao sabrina... si fa quel che si può... poi, sempre meglio sudare... in due che da soli, o no?
    Grazie
    clezio
  • Ezio Grieco il 11/09/2008 07:53
    .. ciao cinzia, è il modo... migliore per... esorcizzare il caldo.
    Ricambio di cuore
    clezio
  • Riccardo Brumana il 10/09/2008 23:33
    a gò capìt negòt!!!
  • sabrina balbinetti il 10/09/2008 22:53
    ... magari si scoccia di tenere il "moccolo".. e va davvero via
  • Cinzia Gargiulo il 10/09/2008 22:43
    Bell'idea di fare la doccia insieme per scacciare il caldo...
    Poesia molto gradevole!
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0