PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Freddo invernale.

Freddo invernale, fitta nebbia e pioggia
concilian calde vampe di passione
ch'albergan nel mio cuor per la tenzone
ch'Amore tien con me se non m'appoggia.
Lui grande abilità a contender sfoggia
ma cela quanto è mala la sua azione
chè fingesi sommesso con finzione
ma subdolo corrode ovunque appoggia.
Dolce, nemico, meschino, gentile,
rincorre bene o mal perchè l'aggrada,
ricorre a tanto ingegno e poco stile,
concorre contro me sulla mia strada.
Mi vince se son carico di bile,
non perde s'ho nel cuor la donna amata.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 22/08/2009 15:43
    "non perde s'ho nel cuor la donna amata"... stupenda verità !!!
  • laura cuppone il 12/09/2008 13:18
    bello lo stile
    adoro questo poetare..
    adoro l'atmosfera cavalleresca
    e il sonetto che ormai nessuno
    davvero apprezza...

    solo la donna amata
    può affrontare il freddo invernale
    proteggendoti da dentro
    ... nel tuo cuore..
    ciao Flavio
    Laura
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/09/2008 19:00
    A volte la passione gela; non lo fanno i tuoi versi ben rimati e in armonia con il tema, anzi avvincono.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/09/2008 09:43
    Gelo.. in passione... che tenzone... vinta... con il cuor in Amata...

    Molto bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0