PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Grigia voraggine.

Grigia voraggine è l'cuore corroso
da Amore ch'è cemento e pietra e duro,
che m'offre da quel ciel di luna scuro
un gran rimorso di vista a ritroso.
Sul ciglio del passato doloroso
volgo la vista, ver quelli che furo
torbidi affanni ch'ancor oggi curo,
che brama di saper mi tien focoso.
Ripenso a quel color sbiadito e stanco
che l'anima di morte mi pittura,
ch'è spina ch'è confitta dentro 'l fianco,
ch'è schiusa quando Amore mi cattura.
E sento che nel cuor qualcosa manco
da quando son caduto in tale arranco.

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • sergio il 22/02/2012 16:16
    mah... difficoltosa lettura.
  • Flavio Burni il 12/09/2008 00:39
    Ne rimarrà soltanto uno.
    E adesso dovrebbe partire la musicha di Highlander, quella dei Queen...
    Poi ci sfidiamo in un duello mortale e... ne rimarrà soltanto uno
  • Alessandro Fontana il 12/09/2008 00:37
    È orribile. Non sei un poeta sei una dark che spara idiozie, inutilissimo Karma. Ti perseguiterò per tutta la tua carriera poetica e ti abbatterò.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0