accedi   |   crea nuovo account

VITA... BREVE...

UN bimbo di appena 8 anni,
in un paese a me'
vicino, una brutta malattia
se lo e' portato via.
In punta di piedi se n'e' andato.
Un immenso dolore ai
suoi genitori ha lasciato...
Tra' le loro braccia si e' assopito
non potranno più
accarezzarlo, erano con lui
in quel momento,
soffocando il loro
tormento.
Con quante lacrime
lo avevano inondato
ma luise ne era andato...
Come un seme
alla terra era tornato
di luce astratta,
d'infinita aurora,
era finita la sua agonia,
per raggiungere l'eterna pace...
Nei nostri pensieri
rimarrai sempre,
e nessuno ci potra'
separare...
Grazie per quello che ci ai donato
Sarai sempre nei nostri cuori.
Riposa tenero amore...
da i tuoi genitori...!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • claudia checchi il 12/09/2008 16:26
    ciao sal... ai fatto centro e' vero la sofferenza di questa fam...
    mi ha turbata... grazie...
  • claudia checchi il 12/09/2008 16:22
    ciao. ugo. anche a te dolce sorriso,,,, grazie. un bacio..
  • Dolce Sorriso il 12/09/2008 15:21
    troppo ancora fresco il mio dolore,
    la morte non suona il corno nè il tamburo.
    quanta tristezza
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/09/2008 18:55
    Sentimenti angoscianti e trascinanti che neanche la poesia può rendere per quelli che sono. Da sempre e ancora, ’uomo cerca il risarcimento della sofferenza in ogni dove, ma quando si tratta di episodi come questo è difficile cercare e trovarne la ragione; col tempo la rassegnazione dovrebbe lenire ogni pena.
    Attenzione ai refusi: a me' - luise - ci ai donato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0