accedi   |   crea nuovo account

"... Dialogo"

Ho messo due vasi,
grandi,
al posto della sdraio,
fuori,
nel terrazzo.
Li ho colorati,
uno rosa, l'altro giallo,
vorrei che li vedessi.
Nel poco tempo,
da quando...
i Gerani
sono cresciuti, belli,
rigogliosi,
vorrei che li toccassi.

Le fronde, verdi,
come i tuoi occhi,
sembrano mani
protese a proteggere
il fiore.
Li nutro con il pianto
di ogni sera,
con rimpianto
di non esserci stato
quando...

L'altro, quello rosa,
l'ho riempito di Lavanda,
selvatica,
dura,
come il tuo carattere,
dolce e profumata
nell'essenza.
Viola,
come i lividi del Cuore.

Ricordi?
Era il tuo profumo,
da sempre,
e per sempre
sarà il mio.
Almeno questo,
il Destino,
non potrà portarlo via!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Anonimo il 20/02/2010 21:26
    oh!
    Questa sì...
    neanche leggo i commenti...
    ri
  • Ezio Grieco il 20/10/2008 13:12
    Ciao Andrea,
    ... forse non mi sono spiegato o forse non hai interpretato bene la mia risposta. Era diretta a john Woland, rileggi ed avrai più chiaro quanto affermo.
    ... il resto è polemica senza costrutto, e non ha ragione di essere.
    Grazie per la visita e saluti.
    clezio
  • Ezio Grieco il 10/10/2008 09:42
    Cia Andrea, grazie del commento.
    ... scusami se utilizzo un tuo spazio per puntualizzare...
    ... premessa...
    La mia intenzione è quella di rimanere al di fuori da ogni polemica, devo però constatare che "ciclicamente" arriva un nuovo "poeta" e mi trascina, all'interno, per i capelli; e questo non lo capisco ovvero, mi pare il modo più semplice per mettersi in... evidenza, e mi spiego: quando si vuole irrompere in uno "scenario" si sceglie uno degli elementi di "spicco" e lo si attacca. Ci si mette in "evidenza" non per capacità, bensì per qualità e quantità di veleni che si riesce a... ruttare.
    Adesso entriamo nel merito...
    ..., premesso che la critica... bla, bla, bla... non accetto quello che dice john perchè lo dice in modo arrogante e malizioso; altra cosa sarebbe stato, se a quella tronca affermazione, avesse chiarito e spiegato quale è, secondo lui, la tecnica per un "componimento.
    E poi, perchè per comporre ci si deve attenere ad una tecnica? E la si deve ostentare, ammesso che si, nei siti di scrittura per "dilettanti"?
    Chi è in possesso, e ostenta, in ogni suo scritto, quello che affermi, rischia di risultare "schematico" "freddo" "spocchioso", e dico anche "noioso"
    Io sono un istintivo, scrivo di "botto" e quello che sento, e la maggior parte degli "autori" di questo sito, fanno uso del mio stesso metro; siamo DILETTANTI e per questo più VERI.
    Personalmente aspetto tue composizioni e qualche lezione di... tecnica compositiva. Intanto, documentati se effettivamente è cronica la mia... deficienza; spazia nel postato e di "clezio" e di "mikelus", forse...
    Dovrei dilungarmi sugli aspetti e prospettive della "Poesia" nel nuovo millennio, ma rischierei di annoiarti.
    Grazie per il commento
    clezio
  • Ezio Grieco il 09/10/2008 23:10
    Ciao John, grazie per il commento.
    ... mi impegnerò di più... cercando anche chi possa insegnarmi a riguardo...è una promessa... migliorerò!!!!
    clezio
  • Ezio Grieco il 23/09/2008 23:06
    Ciao Sara, "angelo salvatore" mi ci voleva proprio questo commento.
    Grazie
    clezio
  • Ezio Grieco il 23/09/2008 23:04
    Ciao Angelica, scusami, ero impegnato nella piccola polemica con Luisa, peraltro sacrosanta se decidesse di farmi sapere " la tua poesia non mi piace"; non l'avrei manco alimentata se l'avesse detto, avrei accettato, "muto" la sua critica.
    clezio
  • sara rota il 23/09/2008 10:18
    Delicata ed amorevolmente dolce... teneri ricordi che nessun evento potrà mai cancellare...
  • Ezio Grieco il 22/09/2008 10:35
    Ciao luisa, ok per la chiarezza, e però, mi sembra incoerente, ovvero, non trovi grandi "appigli" per poterla commentare ma questo non pregiudica il valore... che vuol dire, uno scritto o "é" o non "è". Secondo il mio modesto "essere autore" le "poesie" semplici sono le più genuine; sono scritte d'istinto, tante volte con il cuore, e quasi sempre le più belle.
    ... poi, ogni opinione è valida ed ogni critica legittima; ma la tua è una critica?
    ... comunque, aspetto con ansia, da parte tua, il rispetto della "par condition"
    ovvero, una tua "poesia"; e credimi, nessuna pregiudiziale da parte mia, la leggerò con molto interesse e commenterò con "onestà intellettuale"
    clezio
  • Ezio Grieco il 21/09/2008 17:00
    ciao luisa, grazie dell'attenzione... il commento non l'ho capito...
    clezio
  • Anonimo il 18/09/2008 23:40
    Il profumo del vero amore, rimane impregnato in ogni ricordo..
    e lo si sente in ogni angolo,
    Oltre che aromatizzata questa triste ma bella poesia, è incorniciata dalle inumerevoli sfumature dei fiori...
    bravo Ezio
    ciao
    Angelica
  • Ezio Grieco il 18/09/2008 01:08
    .. ciao ugo, luisa, elisa; grazie per il commento.
    ...è una delle mie... preferite; mi aspettavo più... interesse... mmah!
    clezio
  • Ugo Mastrogiovanni il 11/09/2008 18:37
    Più che un dialogo mi sembra un delicata elegia che esprime anche ciò che non si riesce a comunicare, quello che invece fanno versi come questi, siglati da mano ferma e sicura, e che aspettano solo il nostro doveroso encomio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0