PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rimpiango quando vivevo sotto un casco di banane

Appena nasco
s cado

nelle mille trappole
della vita

Si chiamano
scadenze

dell'esistere

cadenze
quotidiane
dai ritmi
infernali

Dove il paradiso
del vivere
svanisce
dalle viscere

Se non paghi
ti affitto

ti mutuo
in schiavitù moderne

Schiavi
Senza chiave

d’uscita

l'uscita
è la Speranza

di credere
in un vivere

veramente

interamente
diverso

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 27/12/2009 09:39
    E si con tanto di capanna in paglia e banana nella mano.
  • Anonimo il 12/09/2008 23:16
    violenta qui soffia la bora... sempre piu lontano soffia... bora bora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0