accedi   |   crea nuovo account

donna.

Sotto ad un velo respiri quell'aria
, pesante,
di chi non può mostrare il suo essere donna;
sotto ad un velo tocchi il tuo grembo
, pesante,
come la mano che ti ha costretta a generare;
sotto ad un velo due occhi carbone
, profondi,
come la solitudine che giace nel cuore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

39 commenti:

  • roberto caterina il 30/08/2011 08:00
    bella, particolari quelle virgole ad inizio verso, come gli occhi fuori dal velo, molto sentita e partecipante..
  • Raffaele Arena il 15/08/2011 01:45
    davvero bella. Rispetto chi rispetta il velo... ma gia' si respira cosi' male... e quasi non ci si guarda... non lo condivido.
  • paolo veronesi il 13/05/2010 21:46
    Siamo un po' tutti sotto un velo ma esserne costretti da una religione è l'antitesi della fede
  • Sergio Fravolini il 07/05/2010 12:57
    Sotto gli occhi le lacrime di un profondo buio.

    Sergio
  • Anonimo il 26/04/2010 17:37
    sbagliato il primo co unque non volevo metterlo
  • Anonimo il 26/04/2010 17:35
    bella la trasposizione di una tematica sociale importante e attuale.. solitamente comunque non sono uno che giudica, ma talvolta si generano situazioni piuttosto pesanti... comunque bel componimento..
  • fabio martini il 03/02/2010 04:55
    quei due volte pesante... l'ha resa pesante... l'argomento e' legittimo e sacrosanto...
  • Alcibba il 01/02/2010 14:28
    un boato nel petto... ti leggerò ancora!
  • Antonio Villani il 05/01/2010 10:36
    bellissima
  • Anonimo il 25/12/2009 22:09
    è bellissimo come sei riuscita ad esprimere con dolci parole poetiche il sentimento di donne che sono costrette da un'assurda cultura e da una mentalità folle... donne che non possono appunto mostrare il loro essere donne... complimenti... bellissima
  • Gabriele Nocera il 15/09/2009 18:10
    Bella.
    Un tema difficile da prendere con le pinze.
  • Attanasio D'Agostino il 08/09/2009 21:13
    Bella

    un caro saluto Tanà.
  • Andrea Calasso il 26/06/2009 03:53
    La poesia è molto di più di una semplice poesia quando tratta questi temi...
    Ci sono tanti poeti che lottano per i diritti delle donne e per la pace, e alcuni di questi muoiono ogni giorno. È il miglior modo per ricordarli!
  • La Gala il 25/06/2009 16:12
    bella!
  • Phil Ethasimon il 24/06/2009 21:48
    Nonostante dal titolo non si poteva capire la tematica, sin dai primi versi si visualizza l'immagine della donna col velo..
    ottima
  • antonio castaldo il 27/03/2009 21:52
    a me piace cos' com'è... brava
  • aurora beatrice giacca il 27/03/2009 15:57
    cara vanessa ho risp sul tuo profilo.. ad ogni modo nn credere di sapere tutto solo xchè sei stata in quei luoghi... inoltre qui cè liberta di parola so bene ciò che ho scritto e sinceramente mi sentirei orgogliosa nel momento in cui qlcs sarà finalmente cambiato per quelle persone.. ma chi ti permette di giudicare??? fantasie? se leggi bene ciò che ho scritto non sono belle parole utopiche.. ho solo descritto ciò che oggettivamente accade! accolgo ogni anno a casa mia per due mesi una ragazza madre e sua figlia avuta xcolpa di uno stronzo.. non posso dire altro su questa storia ma ti assicuro che è una realtà che mi sta molto vicina ecco xchè ho scritto qlc parola su qst tema!!!
  • Anonimo il 27/03/2009 10:58
    Beatrice, permettimi di ribattere sul tuo scritto, ho passato quattro anni in afganistan, dove le donne portano quello che tu chiami velo, ebbene ora come ora nulla è cambiato lo portavavo prima per una piena, quanto discutibile se credi; concezione culturale e lo portano ancora oggi, sempre con lo stesso spirito.
    Questo ricercare continuo dei volti scoperti rende questi scritti belli a donne che rintanate in piccole fantasie, scrivono quattro verso orgogliosi, ma ben lontane altre che sanno bene che quello che chiedono, veramente le donne velate:
    1) Che i figli non vengano ammazzatI da profeti religiosi.
    2)Lavoro al posto di aiuti alimentari scaduti.
    3)Rispetto per ciò che non si """""cONOSCE"""
    4)Cacciata dei dalebani corrotti e non lo sono tutti
    5)Acqua POTABILE.
  • Anonimo il 21/02/2009 09:54
    Sono arrivato dopo la puzza... come si dice dalle mie parti; cioè in estremo ritardo rispetto ai commenti migliori:Giovanni De Lombardis ha ragione. La tua poesia è molto bella per come è scritta, ma molto banale nel contenuto. Se poi metti la tua foto vera invece di quella di Miriana Trevisan, vedrai che i commenti si concentrano di più sui tuoi scritti.
  • Anonimo il 23/01/2009 22:40
    IL solo pensiero che mi viene è pensare a quello che devono subire tutte le donne
    del mondo ogni giorno chi più chi meno sia fisica che mentale grazie Aurora molto
    bella P. F.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/01/2009 04:17
    Splendida... come in certi contesti la Vita di una Donna... può essere resa pesante... soffocata... nel suo respiro... e costretta quasi esclusivamente al piacere Maschile e a Maternità... in una riduzione totale... della sua libertà... e della sua dignita e femminilità di essere Donna... celando ed affogando nella Solitudine... due occhi accesi di profondità...
  • morena paolini il 19/12/2008 23:06
    È molto bella la poesia. La realtà che riesce a trasmettere però è purtroppo teribile.
    A rileggerti. Morena.
  • Donato Delfin8 il 14/12/2008 01:05
    Hai una genuina sensibilita' e sai essere forte nell'esprimere i concetti e l'emozioni. In una parola : Verace!
    Nessuno dovrebbe essere costretto a fare qualsiasi cosa!
    Ne essere e far vedere cio' che si e' ! Nessuno!
    Bella! Grazie a presto
  • aurora beatrice giacca il 21/11/2008 17:39
    vedo che siete un po' tutti allontanati dal nucleo del mio scritto... ho voluto solamente rimarcare la sofferenze di molte donne nn occidentali che nn xscelta sono costrette a vivere in situazioni di schiavitù fisica e psicologica e anche culturale.. caro giovanni nn t rendi conto che sei tu che evidentemente sei abituato a tappare la bocca alle persone... cm tu hai scritto che le donne brutte devono coprirsi io ho scritto che coloro che offendono umiliando quasi 1altro individuo senza che qst ultimo abbia colpa xla sua natura devono avere la lingua "tagliata".. tu puoi esprimerti e io nn posso robattere? chi è più limitante dei due??
  • aurora beatrice giacca il 20/11/2008 15:38
    il caro giovanni de lombardis ha criticato la mia risposta al suo ignobile commento(che leggete più giù...), ovvero che dovrebbero tagliare la lingua a chi offende con parole simili.. naturlmente nn si rende conto che ho risposto a tono e che sn assolutamente xla libertà di parola... ma i suoi pensieri vanno oltre... xme..
  • Adamo Musella il 19/11/2008 22:03
    La vita chiamata a precorrere su questa terra a volte ci conduce lungo strade impervie e assai difficili... argomento complesso, poesia molto riuscita, brava Aurora un :bacio:
  • aurora beatrice giacca il 17/11/2008 18:22
    COME TOGLIERE ANNI E ANNI DI CULTURA?
  • Giovanni De Lombardis il 17/11/2008 11:30
    il velo dovrebbe essere imposto a tutte coloro che spaventano con la propria brutezza
  • Giovanni De Lombardis il 07/11/2008 12:00
    come tante altre
  • Marco Vincenti il 15/10/2008 15:08
    Molto bella complimenti
  • roberto cafiero il 22/09/2008 20:56
    Bella profondamente sentita rivedo lei. Brava
  • Riccardo Brumana il 13/09/2008 03:17
    l'ho sentita come una musica funestre. piaciuta
  • sabrina balbinetti il 13/09/2008 02:01
    bravissima aurora sei riuscita a far capire le condizioni in cui versano le donne"non libere"... quanta solitudine e amarezza in quegli occhi color carbone!
    veramente piaciuta
    ciao sabry

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0