accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Avremo solo sbirciato qualche volta
nella vita che ci appartiene
senza nessuno a incoraggiarci con dolcezza
e nemmeno a portarci, estranei,
come un bambino triste
alla festa degli altri

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Nicola Saracino il 13/09/2008 17:54
    la tua "singolare" interpretazione mi coglie singolarmente in sintonia. grazie. Nicola
  • Anonimo il 13/09/2008 16:47
    A volte per paura...
    non siamo in grado, di sbirciare dentro la vita, che ci appartiene...
    e allora viviamo con la tristezza negli occhi...
    la dolcezza è una cura per tutti, specialmente per quel bimbo che c'è in ognuno di noi...
    scusa se mi lascio andare ad una singolare interpretazione.
    Ovviamente quando mi soffermo a rifflettere sui versi scritti, e perchè mi sono piaciuti..
    complimenti...
    ciao
    Angelica
  • Vincenzo Capitanucci il 13/09/2008 10:17
    A volte la dolcezza.. di un incoraggiamento... apre le porte della Festa...
    Per non avere più occhi tristi.. di bimbo.. estranei alla vita..
    Bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0