PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

scelte non scelte

a volte il dolore
in certi giorni l'amore
a momenti il silenzio
o la folla, il boato
scegliamo cosi'
e i momenti spesso ci soffocano
anziche' divenire complici
di scelte meditate
che ci fanno più capienti
ricettivi estasiati

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • MICHELA C. il 14/09/2008 11:10
    .. e già ... il guaio è " Tu puoi decidere, poi la scelta decide te "
    (Tiziano Meneghello)---Ciao caro, una buona giornata
  • Ugo Mastrogiovanni il 13/09/2008 18:19
    È proprio così! Ed è per questo che scegliere rimane sempre un passo drammatico!
  • laura cuppone il 13/09/2008 17:08
    rifletti
    sempre
    sul possibile
    o l'impossibile
    come fossero gemelli
    della setassa madre
    e diversi
    in ogni loro cellula...
    cosa si sceglie davvero?
    mah...

    ciao giuliano
    Laura
  • Vincenzo Capitanucci il 13/09/2008 14:03
    Siamo scelti... ed ogni momento è pro... la più bella scelta.. non poter scegliere... ed allora capiamo.. di essere stati scelti...

    Capienze ricettive all'estasi... sembra il tuo famoso... ormai.. tulipano rosso... non reciso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0