username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A GIOVANNI CUPPARI

Dalla tua isola assorbi
variegati colori
mutevolezza di lingue
passionalità di sole.

Dal tuo unico e privato
umano cammino
riversi
in vergini bianche foreste
nostalgici voli
da delicate parole
pennuti.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ivan Bui il 16/09/2008 16:48
    ... vabbè allora dillo che ci vuoi mettere uno contro l'altro. Singolar tenzone? Giammai, piuttosto... rinuncio al commento e filo via come il vento. Brava. Ciao Giovanni.
  • Fabio Mancini il 16/09/2008 09:08
    A quando una dedica per me?
  • Giovanni Cuppari il 15/09/2008 22:35
    Ehi Martolina, che dire! un grandissimo bacio affettuoso ricevi dal tuo amico poeta Giovanni. Eppure chi l'avrebbe detto che qualcuno mi avrebbe dedicata una poesia!. Grazie da Gio'
  • Anonimo il 15/09/2008 16:22
    Anche questi versi, cara Marta, sono bellissimi...
    ma che brava...
    stai regalando un pizzico di felicità a tante persone, con le tue fantastiche dediche
    Grazie cara,
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0