username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il silenzio

E dopo solo il silenzio
a riempire quel fiume di parole che sfumava nel ridicolo,
a giocare con le mie paure di uomo disilluso.

Un silenzio placido,

quasi accogliente,

a ricordarmi chi ero,

in cosa realmente credevo.

È il fiume della vita a portarci via,
a separarci per sempre,
via come rami morenti
che galleggiano ormai lontani.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • F S il 31/07/2008 15:27
    Immagini molto eloquenti e davvero bellissime!! Devo dire che anche a me ha fatto pensare ad un amore che è finito... bravo! Cenerentola
  • michela valente il 21/06/2007 12:35
    una delusione d'amore mi fa pensare ciò che scrivi... il silenzio il punto principale, e forte il paragone del fiume, dell'acuqa paragonato agl'anni della vita che scorrono, non anni forse ore giorni... ma che cmq danno un senso di tempo... complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0