PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amandoti tantrica mente nel profumo d'una luce ultra-violetta

Fai di me
e
del mio volo

quello
che vuoi

un nolente

Anima
preziosa

gioiello
divino

della mia povera
fragile Vita

distruggimi
pure

nel Tuo
arcano
superno volere

non portarmi
però

nel tuo lontano
freddo Cielo
celeste

Sprofondami
nel nostro cuore
profondo

nero
bruciante
di polvere

Terra

desidero
immensamente
amarti

nel tuo Corpo

di viola
terrestre

nel profumo intenso

di Luce abissale

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/04/2013 18:19
    ... l'abisso è una immagine
    che di per sè meriterebbe
    una poesia a parte,
    straordinaria...

2 commenti:

  • augusto villa il 09/01/2012 12:39
    ..."nel profumo intenso / di Luce abissale"...
    Bella per davvero!... Ho fluttuato fra questi versi, Vincenzo!
    Bravissimo. -----------------
  • Anna G. Mormina il 15/09/2008 19:11
    ... innamorato dell'Amore ed estasiato dalle meraviglie che ci dona!
    ... un forte abbraccio! :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0