username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Paure infondate

La mia anima s'è persa nella luce dei tuoi occhi,
il mio cuore si ferma ad ogni tuo sguardo,
i miei occhi non vedono ciò che vorrei,
tutto resta celato nelle mie paure.

Paura di amare troppo,
paura di amarti troppo,
paura di perderti per questo smisurato amore,
paura di aprire l'anima mia e perderla in te.

Parole vane ai tuoi occhi,
atti d'amore sincero pretendi dal mio cuore,
il tempo m'è nemico e corre troppo veloce,
al finire della sua corsa mi ritrovo svuotato.

Si ribella l'anima a questo tuo volere,
vorrei donare tutto me stesso,
inutili paure mi circondano,
abbandonarmi vorrei al tuo assoluto amore per me.

Cuore mio lasciami respirare del suo amore,
dammi tregua, spasmi mi lacerano il petto,
resisti, dammi la forza,
lasciami inondare da questo amore.

Morire vorrei tra le tue braccia,
con un bacio, una carezza,
l'unione d'anima e corpo in
un crescendo senza fine... amami!

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • irene. il 05/02/2013 20:00
    questa poesia la leggo quasi come un lamento, un'implorazione all'amore di farsi vivo per mezzo di una donna.
    una voglia di amare nonostante paure preoccupazioni e pensieri. una voglia che può anche non andarsene più

5 commenti:

  • Kiara Luna il 11/10/2008 14:20
    Morir d'amore è l'unico modo per.. vivere!
    Bravo.
  • Maurizio Patrocinio il 19/09/2008 08:13
    Ti ringrazio Vincenzo, i tuoi commenti sono sempre molto graditi,
    riceverli da te è emozionante. Traspare la tua grande umanità. Spero un giorno di conoscerti. Maurizio.
  • Fabio Mancini il 17/09/2008 14:53
    Un crescendo senza fine... Ti piacerebbe, eh?
  • Vincenzo Capitanucci il 17/09/2008 06:40
    Scusa Maurizio... ho fatto un po' di confusione... precipito a.. Piombo.. in mille scuse.. il commento resta valido.. anche l'abbraccio..
  • Vincenzo Capitanucci il 17/09/2008 06:37
    La paura è un ostacolo.. una diga... l'onda dell'Amore deva travolgerla...
    L'amore non vissuto totalmente è la morte dell'essere...
    Un abbraccio Lucia... in fondo cosa abbiamo da perdere... se non il già perduto..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0